Covid, Crisanti: “non sono i no-vax a diffondere il virus ma i vaccinati”

MeteoWeb SALUTE

“La variante Omicron se infetta le persone che sono vaccinate con due e tre dosi, causa una malattia relativamente breve.

Adesso, per due o tre giorni non aumenteranno i casi perché siamo reduci da due settimane di scuole ferme.

È pur vero che i non vaccinati si ammalano e occupano posti in terapia intensiva, ma non sono loro la maggiore causa di trasmissione del virus, bensì i vaccinati”.

Se vogliamo diminuire la diffusione del virus, bisogna chiudere i luoghi di aggregazione maggiore come gli stadi e soprattutto i ristoranti”

La maggior parte dei casi, di questi 120.000 magari o di più, sono i vaccinati, sono loro che contribuiscono in maniera elevata a diffondere il virus. (MeteoWeb)

Se ne è parlato anche su altri media

Fare vaccini ogni quattro mesi ha un costo sul nostro sistema immunitario. Crisanti si sottrae a questa logica: “La corsa alle varianti a cui stiamo assistendo è legata alla poca efficacia nel tempo di questi vaccini. (Internapoli)

Non è una cosa buona“. Perché al sistema immunitario queste cose non piacciono“ (La PekoraNera)

Fare vaccini ogni quattro mesi ha un costo sul nostro sistema immunitario. Stimolare il sistema immunitario ogni quattro mesi con un vaccino, secondo Crisanti, “non è una cosa buona“, perché “c’è sempre un costo a stimolare il sistema immunitario“, “è una macchina estremamente complessa e il nostro organismo è sviluppato in modo da attivarlo il meno possibile. (MeteoWeb)

“Basta vaccini ogni 4 mesi, ne serve uno efficace per lungo tempo”, il virologo Crisanti contro le dosi booster

Bisognerebbe arrivare ad un vaccino di seconda o terza generazione, penso ci arriveremo nel giro di un anno o due". Sono le parole del professor Andrea Crisanti che, a Non è l'arena, risponde così alle domande sull'ipotesi di una nuova dose booster del vaccino contro il covid. (Adnkronos)

Sono loro che contribuiscono in maniera elevata a diffondere il virus. È pure vero che i non vaccinati si ammalano e occupano posti in terapia intensiva, ma non sono loro la maggior causa di trasmissione del virus, bensì i vaccinati». (La PekoraNera)

«. possiamo dire che il sistema immunitario è una macchina estremamente complessa e il nostro organismo è sviluppato in modo da attivarlo il meno possibile. «Stimolare il sistema immunitario ogni quattro mesi con un vaccino non è una cosa buona». (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr