Varianti Covid e giovani, l’epidemiologa Flavia Riccardo: “Triplicano il rischio di ricovero”

Varianti Covid e giovani, l’epidemiologa Flavia Riccardo: “Triplicano il rischio di ricovero”
Notizie.it SALUTE

Varianti e ricoveri covid tra i giovani: lo studio. L’ epidemiologa presso l’Istituto superiore di Sanità e coautrice dello studio Flavia Riccardo ha così commentato i risultati della ricerca: “Suggerendo un maggiore rischio di ricovero in chi ha contratto le tre varianti del virus di maggiore interesse sanitario, il nostro studio è un invito a non abbassare la guardia“.

Le varianti covid triplicano il rischio ricovero nei giovani tra i 20 e 39 anni, questi i risultati di uno studio pubblicato su Eurosurveillance. (Notizie.it )

Se ne è parlato anche su altre testate

Ad Assis, città dello Stato di San Paolo, un 30enne è morto di Covid il giorno prima del matrimonio. Bruno e Beatriz avevano fissato il loro giorno speciale un anno fa. (CronacaSocial)

Mario Fabbroni. La varianti del Covid sono pericolose, soprattutto per i giovani. Per le altre due varianti i numeri sono molti più bassi, con percentuali diverse nelle diverse fasce d'età. (Leggo.it)

Covid-19: un altro contagio è guarito dal cancro. La malattia si è evoluta mentre il virus continuava a imperversare nel corpo anche se non è chiaro quanto siano stati gravi i sintomi del Covid-19. Recentemente ha fatto notizia la storia di un uomo nel Regno Unito che è guarito da un raro tumore del sangue dopo aver sviluppato il Covid-19 a seguito di un contagio. (Tecnoandroid)

Covid | lo studio in Europa | “Le tre varianti più diffuse aumentano i ricoveri dei più giovani” Analizzati oltre 23mila casi in sette paesi

Nello specifico le classi di età comprese fra 20 e 39 anni e fra 40 e 59 anni, come fra i giovanissimi da zero e 19 anni. Fra gli strumenti utili in questa fase dell'epidemia, nella quale giocano un ruolo anche le varianti, gli autori della ricerca indicano i test diagnostici e la tracciabilità come misure cruciali per ridurre la diffusione del virus (IlCorrierino.com)

Gli esperti hanno analizzato i numeri relativi alla variante inglese, a quella sudafricana e a quella brasiliana, ossia le tre varianti del Covid più diffuse in Europa. (News Mondo)

È la conclusione dello studio sulle tre varianti più diffuse in Europa in questo momento: inglese, sudafricana e brasiliana che aumentano, grazie alla loro trasmissibilità, i ricoveri della fascia più giovane della popolazione. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr