Il Comune di Bellaria intitola il suo lungomare a Raffaella Carrà

Il Comune di Bellaria intitola il suo lungomare a Raffaella Carrà
Il Fatto Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

«La legge ci impone di aspettare dieci anni ma abbiamo parlato con il Prefetto: chiederemo una deroga», fa sapere il primo cittadino.

Ad annunciarlo è il sindaco di Bellaria-Igea Marina, Filippo Giorgetti, che assieme alla sua Giunta ha dato il via libera alla proposta che ora verrà inoltrata al Prefetto di Rimini.

Ma il lungomare di Bellaria è fresco di inaugurazione, non è ancora legato ad alcuna personalità e questo forse potrebbe semplificare le cose, qualora il Prefetto desse il via libera in tempi brevi. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

Raffaella Carrà è tragicamente scomparsa nelle scorse settimane: a renderle memoria però chi l’ha amata realmente alla follia. La più amata dagli italiani eri e resterai per sempre tu”, ha concluso la Cuccarini (CheSuccede)

Ha voluto sull’altare dell’Ara Coeli l’immagine scattata da Oliviero Toscani che la ritrae con bambini di tutto il mondo. La sua determinazione, il suo entusiasmo, la sua grinta, la sua allegria, la sua generosità e il suo ottimismo ci sono noti. (LA NAZIONE)

Ritorna, su Rai1, ‘Carramba che sorpresa’ per celebrare il talento di Raffaella Carrà. Lo show che mette lo spettatore al centro della narrazione televisiva e che ha fatto la storia della tv di fine secolo verrà riproposto nella sua formula originale dove Raffaella Carrà è stata capace di aggiungere delicatezza alle storie dei singoli realizzandone i desideri (RAI - Radiotelevisione Italiana)

Renzo Arbore: 'Raffaella Carrà simbolo della bella tv'/ 'Sua morte un dolore enorme'

Legittimamente questa dimora e questi beni diretti dovrebbero andare ai parenti più stretti, ossia Matteo e Federica La soubrette scomparsa lo scorso 5 luglio ha un’eredità che verrà suddivisa tra i suoi affetti più cari non avendo discendenti diretti. (Yeslife)

Raffaella Carrà è scomparsa ed il suo addio ha lasciato un grande vuoto: ora però si discute di come verrà suddiviso il proprio patrimonio. La morte di Raffaella Carrà ha scosso l’Italia intera e non solo, siccome l’artista e conduttrice tv era il simbolo della penisola anche all’estero. (CheSuccede)

Per il cantautore quello è stato senza ombra di dubbio il periodo più bello della tv, quella di Bernabei e di Agnes, “la bella televisione. Con lei si chiude il sipario su quel tipo di bella televisione: educativa, istruttiva, elegante, allegra, semplice, ma musicale. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr