Al centro vaccinale della Banca di Piacenza il primo vaccinato con doppia dose

Al centro vaccinale della Banca di Piacenza il primo vaccinato con doppia dose
IlPiacenza INTERNO

Il Centro vaccinale della Banca si fonda sulla collaborazione del Centro medico Rocca, che - com’è noto - ha un suo specifico Poliambulatorio alla Besurica e sta dando attuazione a un programma di aperture di altri centri fino a coprire tutte le vallate: dopo quello di Bobbio, già operativo, sarà la volta di Vigolzone, Carpaneto e in via San Giovanni, in centro città.

Roberto Tagliaferri, dirigente della Banca di Piacenza che guida l’Ufficio Economato, Tecnico e Sicurezza dell’Istituto e che ha curato - in collaborazione e sotto il controllo dell’ASL - il Centro vaccinale

Le Mose), oltre che per tutti i dipendenti della Banca e per quelli che lavorano in aziende clienti dell’Istituto di credito locale. (IlPiacenza)

Se ne è parlato anche su altri media

Si registra 1 deceduto nelle ultime 48 ore e 2 morti in precedenza ma registrati ieri. Stesso discorso per i ricoveri ordinari: ieri i posti occupati erano 181, oggi sono 184. (IlNapolista)

L'argomento principale dell'intervista è stato l'emergenza coronavirus ed, oltre a raccontare del giovane positivo al virus ricoverato a Verona, Zaia ha dichiarato: «Abbiamo ricoverato molti 50enni, ma sono tutti non vaccinati» «Ma sono tutti non vaccinati». (VeronaSera)

Roma, 20 luglio 2021- Con le regole che vuole Speranza potrebbe rischiare di passare in zona gialla la Toscana, oggi al 4% di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive. Mentre Emilia Romagna e Abruzzo erano al 75% del lavoro (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Le Regioni che da lunedì diventeranno zona gialla, senza nuovo decreto del governo

L’ospedale di Santa Maria Nuova a Reggio Emilia. L’allarme cresce. Credo che indicare i contatti stretti e consentirci di contenere le infezioni sia un dovere etico, morale, rispettoso della salute della collettività» (Corriere della Sera)

Per raggiungere un'incidenza superiore a 50 casi ogni 100mila abitanti, soglia che fa scattare automaticamente la zona gialla, il Lazio dovrebbe registrare circa 2900 casi settimanali Se non arriva un nuovo decreto, lunedì il Lazio sarà in zona gialla Se il governo non troverà un accordo e le regole restassero quelle attualmente in vigore, è praticamente certo il passaggio del Lazio in zona gialla, che significa, principalmente, ritorno dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. (Fanpage.it)

Perché ci sono Regioni vicinissime alla zona gialla. Senza il provvedimento del governo, però, si continuerà a calcolare i cambi di zona colorata sulla base dell'incidenza settimanale ogni 100mila abitanti. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr