Dl Sostegni, verso esenzione della prima rata Imu del 2021 per chi può accedere a ristori

Dl Sostegni, verso esenzione della prima rata Imu del 2021 per chi può accedere a ristori
Fanpage.it INTERNO

A prevederlo è una norma che dovrebbe essere inserita, attraverso un emendamento riformulato, nel dl Sostegni ora all’esame del Senato.

Le partite Iva che accedono ai ristori previsti dal decreto sostegni non dovranno pagare la prima rata dell’Imu per il 2021.

Prima di iniziare coi voti ci dovrebbe essere una riunione di maggioranza per fare il punto della situazione.

In totale il Parlamento dovrebbe disporre di una cifra intorno ai 700 milioni di euro per le modifiche del dl Sostegni

Quindi gli immobili posseduti da chi ha i requisiti per accedere ai ristori di marzo, che verranno rifinanziati ad aprile, saranno esenti dalla prima rata dell’Imu per il 2021. (Fanpage.it)

La notizia riportata su altri giornali

Spuntano nuove agevolazioni che dovrebbero essere più corpose rispetto a quelle precedenti per rilanciare l’economia italiana colpita duramente dal Covid 19. Esonero Imu e sconto su tassa rifiuti 2021. (Gazzetta Jonica)

Inoltre, verrebbero stanzianti 60 milioni di euro per garantire un credito di imposta per le rate del canone già pagate. Chi accede ai ristori previsti dal Decreto Sostegni – in attesa di essere approvato nei prossimi giorni – avrebbe diritto a questa agevolazione, estesa per ora proprio agli immobili in cui i lavoratori autonomi esercitano le attività. (Immobiliare.it News)

Nel dettaglio, si tratta di un sostegno di 800 euro ai genitori separati e niente prima rata Imu per le imprese in crisi. Decreto Sostegni: nella riformulazione ci sono aiuti per i genitori separati e per le aziende in crisi. (Blitz quotidiano)

IMU 2021: esenzione prima rata

Sostegni bis: imprese, stop alla prima rata IMU. Tra le misure a favore delle imprese in difficoltà, oltre ai nuovi contributi a fondo perduto per le partite IVA, spicca anche l‘esenzione al pagamento della prima rata Imu per le imprese che lo scorso anno hanno subito cali di fatturato del 30% rispetto al 2019. (Wall Street Italia)

Sono alcune delle novità del decreto Sostegni, dopo che le commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno chiuso in una maratona notturna l'esame degli emendamenti, tra cui compare anche una proroga selettiva del blocco degli sfratti, ma solo quelli arrivati dall'inizio della pandemia. (Italia Oggi)

Come detto, non c’è ancora nulla di definitivo a riguardo ma, se confermata, l’esenzione dalla prima rata IMU sarebbe una misura di aiuto estremamente importante che andrebbe a coinvolgere migliaia di attività sparse in tutto il Paese (I-Dome.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr