Asl Toscana Centro: altri 14 sanitari sospesi perché non vaccinati

Asl Toscana Centro: altri 14 sanitari sospesi perché non vaccinati
Approfondimenti:
LA NAZIONE INTERNO

Nuove 14 delibere di sospensione sono state firmate oggi nei confronti di dipendenti dell’Azienda Usl Toscana centro per inosservanza dell’obbligo vaccinale.

Già da domani questi professionisti saranno sospesi sia dal servizio che dalla professione.

I provvedimenti di sospensione sono arrivati a seguito del percorso di accertamento avviato dal Dipartimento della Prevenzione, che li ha poi formalizzati all’Azienda. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altri giornali

L’iniziativa anche sabato 16 a Castelnuovo Berardenga per l’Ecomaratona del Chianti. Prosegue la campagna di vaccinazione diffusa dell’Asl Toscana sud est anche attraverso l’utilizzo dei camper. (SienaFree.it)

Queste categorie dovranno comunque presentare l’esito negativo di un tampone antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti, o molecolare nelle 72 ore precedenti, o essere in possesso del Green pass. Anche negli ospedali dell’Asl Sud Est si entra solo con green pass. (LA NAZIONE)

Più di 3 mila commenti nelle ultime 48 ore: così hanno mandato in tilt la la pagina Facebook dell’Azienda sanitaria locale Toscana Sud Est. Una situazione che ha portato il direttore generale Antonio D’Urso a presentare denuncia alla polizia postale di Arezzo. (Open)

Non si vaccinano, sospesi altri 14 dipendenti Asl Toscana Centro

Il caso Migliaia di insulti "novax" bloccano la pagina Facebook della Asl Toscana Sud Est. La pagina Facebook della Asl Toscana. Condividi. I contrari al vaccino hanno mandato in tilt con migliaia di insulti e commenti la pagina Fb della Asl Toscana Sud Est definendo i sanitari vaccinatori "nazisti" e scrivendo offese di ogni genere legati alle vaccinazioni. (Rai News)

in corso controlli a It e server utilizzati da chi ha intasato tanto massivamente il profilo Mercoledì 13 Ottobre 2021, 10:51. Hanno mandato in tilt con circa 3.000 commenti la pagina Fb della Asl Toscana Sud Est definendo i sanitari vaccinatori «nazisti» e scrivendo offese di ogni genere legati alle vaccinazioni. (ilmessaggero.it)

Per questi professionisti già da domani troveranno applicazione sia la sospensione dal servizio che dalla professione. I provvedimenti di sospensione sono arrivati a seguito del percorso di accertamento avviato dal Dipartimento della Prevenzione che li ha formalizzati con pec all’Azienda. (gonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr