“Muriqi una pippa da 18 milioni, in allenamento è marcato in pantofole”: Radu passa alle vie legali

“Muriqi una pippa da 18 milioni, in allenamento è marcato in pantofole”: Radu passa alle vie legali
Sport Fanpage SPORT

Intanto sui social di Muriqi e della moglie, i tifosi del Fenerbahçe lo supplicano di tornare in Turchia: a Istanbul evidentemente ha lasciato un ottimo ricordo

Muriqi, comprano Muriqi… 18 milioni di euro, che per la Lazio, 18 milioni sono tanti: è un bidone pazzesco, non tocca palla.

Radu mi ha detto che in allenamento, quando deve marcarlo, si mette le pantofole e le mani dietro la testa".

Pertanto rendo noto di aver dato mandato ai miei legali di difendere la mia immagine professionale in tutte le sedi opportune". (Sport Fanpage)

Su altri giornali

Pertanto rendo noto di aver dato mandato ai miei legali di difendere la mia immagine professionale in tutte le sedi opportune" (La Lazio Siamo Noi)

L'agente Vincenzo Morabito, intervistato dal giornalista Daniele Autieri, ha chiamato in causa Stefan Radu riportando delle dichiarazioni in cui quest'ultimo screditava il compagno di squadra Vedat Muriqi. (Calciomercato.com)

Sul sito della Lazio, Radu ha voluto replicare: “A seguito di quanto affermato dal Sig. Vincenzo Morabito durante la trasmissione ‘Report’, trasmessa nella serata di ieri su Rai 3, ci tengo a respingere fermamente le affermazioni per le quali avrei screditato il valore calcistico del mio compagno di squadra Vedat Muriqi. (alfredopedulla.com)

Report inchiesta sul calciomercato: la dura reazione di Morabito e Radu

Hanno fatto molto discutere le dichiarazioni di ieri di Vincenzo Morabito andate in onda su Report. Specifico che non era mia intenzione coinvolgere il calciatore Stefan Radu, con il quale non ho contatti diretti e che, al più, veniva citato come esempio di difensore di qualità della rosa biancoceleste. (La Lazio Siamo Noi)

In una puntata in cui si ricostruiva l’affare Muriqi tra la Lazio e il Fenerbahce, Morabito in un passaggio aveva dichiarato: “18 milioni? E ancora: "Comportamenti di questo genere non mi appartengono e, la diffusione pubblica di tali asserzioni, ledono gravemente la mia persona. (AreaNapoli.it)

Radu non ha mai riferito quanto riportato, si tratta di termini e paragoni goliardici che circolavano nel centro sportivo di Formello. (CalcioToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr