Viaggio in Serbia per il vaccino. L'offerta con le dosi donate dalla Ue

Viaggio in Serbia per il vaccino. L'offerta con le dosi donate dalla Ue
ilGiornale.it INTERNO

Il modulo richiede di inserire i dati personali dell'interessato e il comune in cui si desidera ricevere il vaccino, dopodiché si procede alla risposta di tre domande.

L'offerta serba potrebbe aprire le porte al turismo vaccinale, con pacchetti che propongono viaggio, visita alla città e vaccino anti-Covid

In caso, è possibile scegliere quale siero voler ricevere, indicando una preferenza tra Pfizer-BioNtech, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca, Moderna. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Così non è stato difficile avviare a ritmo sostenuto la campagna vaccinale. Così la Serbia è riuscita in poche settimane a diventare la mecca dei vaccini. (Corriere della Sera)

Il risultato è sotto gli occhi di tutti Un caso unico nella regione che al contrario contava sulle scorte in più acquistate dall’Ue e promesse da Bruxelles agli Stati dei Balcani, e sul Covax, il meccanismo dell’Oms che garantisce l’accesso ai vaccini per i Paesi a medio e basso reddito, di cui l’Europa è uno dei principali donatori. (Il Manifesto)

Vale anche per gli italiani, ovviamente, che possono fare richiesta compilando il modulo online sul sito del governo serbo. Una volta avviato il servizio, per prima cosa bisogna dichiarare se si è serbi, stranieri residenti in Serbia o stranieri residenti in altri Paesi. (Fanpage.it)

Vaccinazioni, il record della Serbia che guarda ad Est. E corre per la produzione | il manifesto

Se si è disposti a recarsi in Serbia per la vaccinazione, la procedura è semplice ed è illustrata nel dettaglio sul sito dell’ambasciata serba in Italia . È possibile anche scegliere il tipo di vaccino tra AstraZeneca, Moderna, Pfizer, il russo Sputinik V e il cinese Sinopharm. (Sky Tg24)

“Per vaccinarsi in Italia, tutti i connazionali regolarmente iscritti al Sistema Sanitario Nazionale potranno essere progressivamente inclusi nelle campagne di vaccinazione realizzate in Italia. La Serbia, infatti, sottopone alla vaccinazione anche gli stranieri con la possibilità di scegliere tra vaccini Pfizer, Sputnik V, Sinopharm, AstraZeneca e Moderna. (L'HuffPost)

Mentre altre 20 mila dosi saranno consegnate successivamente. Ma non solo, negli ultimi giorni, Belgrado ha donato altre 40 mila dosi del vaccino Sputnik V alla Macedonia del Nord. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr