Economia: Commissione Ue, lavoro in ripresa ma "crisi Covid ha colpito giovani, lavoratori atipici e autonomi, e stranieri"

Economia: Commissione Ue, lavoro in ripresa ma crisi Covid ha colpito giovani, lavoratori atipici e autonomi, e stranieri
Servizio Informazione Religiosa INTERNO

Ad oggi la Commissione ha avallato 22 piani nazionali di ripresa e resilienza, fra cui quello dell’Italia, tutti approvati dal Consiglio.

La crisi Covid-19 ha colpito in particolare i giovani, i lavoratori atipici, i lavoratori autonomi e i cittadini di Paesi terzi.

La Commissione invita inoltre gli Stati membri “a garantire che le riforme e gli investimenti nazionali riflettano le priorità individuate nell’analisi annuale della crescita sostenibile”. (Servizio Informazione Religiosa)

Su altre testate

Ma, nonostante ciò, abbiamo indicato la questione dell'aumento della spesa corrente. "L'Italia - ha ricordato Gentiloni - è in buona forma in questa ripresa, sta affrontando bene la campagna di vaccinazione e abbiamo buone cifre per la crescita economica di quest'anno e dell'anno prossimo. (Tiscali.it)

(LaPresse) – “Accanto a questi sviluppi positivi, sottolineiamo anche che in alcuni casi la crescita della spesa corrente finanziata a livello nazionale è prevista per fornire un contributo considerevole alla politica di bilancio complessiva di sostegno nel 2022. (LaPresse)

L’Italia viene invitata a “monitorare regolarmente l’utilizzo, l’efficacia e l’adeguatezza delle misure di sostegno ed essere pronta ad adattarle, se necessario, alle circostanze che sopravvengono”. Il Dpb contribuisce a “soddisfare le raccomandazioni del Consiglio di assicurare una ripresa inclusiva e sostenibile, dando priorità alla transizione verde e digitale”. (Servizio Informazione Religiosa)

Manovra: Gentiloni, intervenire su spese? Decisione spetta a governo

(Foto SIR/Commissione europea). “L’economia europea è in forte crescita, ma è soggetta a forti turbolenze: il rapido aumento dei casi di Covid, l’impennata dell’inflazione e gli attuali problemi legati alla catena di approvvigionamento”. (Servizio Informazione Religiosa)

Il primo di questi venti contrari riguarda il continuo aumento delle infezioni da Covid e la reintroduzione delle restrizioni in un numero crescente di Stati membri”. (LaPresse)

E una decisione italiana, che affronterà il governo italiano”. Così il commissario all’economia, Paolo Gentiloni, nella presentazione del pacchetto del Semestre europeo 2022, ha risposto a chi chiedeva se fossero necessari correttivi sulle spese correnti nella manovra italiana in discussione in Parlamento (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr