Mutui: dove conviene comprare casa nelle principali città italiane

ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

LEGGI ANCHE > > > Soldi: perché è meglio tenerli in casa invece che sul conto corrente. Comprare casa con mutuo a 500 euro al mese: ecco dove conviene. Bisogna considerare alcuni fattori però.

Stando ai dati elaborati da Tecnocasa e mutuiOnline.it con una disponibilità iniziale di 70mila euro e con un canone mensile di 500 euro si può comprare casa in alcuni quartieri di spicco delle principali città italiane. (ContoCorrenteOnline.it)

La notizia riportata su altri media

Arrivano i nuovi dati sui mutui casa 2021: l’acquisto resta al centro dei sogni degli italiani, la domanda di prestiti continua a crescere. I dati relativi ai mutui casa pubblicati nelle scorse ore dalla Banca d’Italia dimostrano la resilienza del settore immobiliare. (Notizieora.it)

Fatte le debite proporzioni è possibile capire quanto il momento difficile abbia condizionato i progetti per il futuro. «Non è vero che le moratorie non si possono fare - spiega Naef - è che le moratorie implicano un aumento degli accantonamenti ma noi abbiamo deciso di procedere in questo modo». (ilgazzettino.it)

«La slavina che spinge il centro medio sempre più verso il basso va fermata prima che la sofferenza esploda in rabbia Sarebbe drammatico per loro e non avrebbe senso nemmeno dal punto di vista del sistema economico», dichiara Luciano Gualzetti, direttore della Caritas Ambrosiana e presidente della Fondazione San Bernardino. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Anche il saldo da inizio anno porta un valore positivo +5,2% con una incremento dei volumi erogati di +2,5 miliardi di euro rispetto al 2019. Il mercato della surroga ha sostenuto nel corso dell’anno il mercato dei mutui alla famiglia nonostante il calo dell’ultimo trimestre” (idealista.it/news)

Com’è lo stato di salute del mercato residenziale milanese a un anno esatto dall’esplosione dell’emergenza sanitaria? Indice FIMAA, mercato residenziale dinamico. La fotografia è scattata dall’indice FIMAA che, dal 2005, rileva il sentiment degli agenti immobiliari associati (sulla base di 4 indicatori: domanda, offerta, scambi e prezzi). (MutuiOnline.it)

Mutui a tasso variabile ancora convenienti. Ancora molto basso, invece, il tasso variabile: ad aprile 2021, secondo la simulazione, il Taeg medio era pari all’1,03% Autore: Redazione. (idealista.it/news)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr