Potenziare la campagna vaccinale in Puglia con i medici di famiglia: c'è l'accordo con la Regione

Potenziare la campagna vaccinale in Puglia con i medici di famiglia: c'è l'accordo con la Regione
BariToday SALUTE

Inoltre la Regione, si legge in una nota, ha richiesto una fattiva collaborazione per la definizione della somministrazione dei vaccini per il personale scolastico.

E' stato siglato l'accordo tra la Regione Puglia e i rappresentanti dei medici di famiglia per potenziare la campagna vacinale anti Covid: Il coinvolgimento della Medicina generale si avvierà con le categorie successive alla fase 1 del piano nazionale di vaccinazione, tra cui sono ricompresi i pazienti in assistenza domiciliare (Adi e Adp). (BariToday)

Su altre testate

“Siamo in una fase delicata nella programmazione della campagna vaccinale, abbiamo bisogno di certezze per garantire velocità e il miglior servizio possibile. – Sono 150 i medici di famiglia convenzionati con la Asl di Latina che hanno aderito alla “chiamata” per diventare vaccinatori, circa un terzo del totale. (Lunanotizie)

Le sedute vaccinali dovranno svolgersi senza affollamento, e saranno organizzate su gruppi multipli di 10 persone, affinché nessuna dose vada sprecata poiché si utilizzano fiale decadose Al via oggi in Emilia-Romagna la possibilità per tutto il personale scolastico di ogni ordine e grado - docente e non - assistito in regione di contattare il medico di medicina generale per prenotare la vaccinazione contro il Covid-19. (IlPiacenza)

Ma "ci aspettiamo che già questa settimana si possa sbloccare la situazione", dice speranzoso l'assessore, sottolineando che sono stati gli stessi medici di famiglia a richiedere di partecipare alla campagna vaccinale. (RavennaToday)

Vaccini per personale scolastico: giovedì la consegna a Rimini

La platea del personale scolastico ferrarese è di circa 4.500 persone, a fronte di 240 medici di medicina generale. «Non mi risultano», replica Catapano. (La Nuova Ferrara)

L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco e il direttore del dipartimento Politiche della Salute, Vito Montanaro comunicano che dopo una richiesta da parte regionale, i rappresentanti dei Medici di medicina generale unitariamente, in sede di ufficio di segreteria, hanno accordato di avviare la definizione della parte organizzativa della campagna vaccinale anti covid. (AndriaLive)

Oggi, sono state consegnate le prime 20 dosi del vaccino Astrazeneca a ciascuno dei 270 medici di medicina generale della Provincia di Ravenna, secondo le modalità di ritiro contenute nell’informativa inviata. (News Rimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr