Freddato in strada a Livorno, gli arresti 19 anni dopo: l'ombra di mafia e estrema destra

Freddato in strada a Livorno, gli arresti 19 anni dopo: l'ombra di mafia e estrema destra
La Nazione INTERNO

L'omicidio, cosa accadde. Chimenti fu freddato con cinque colpi di pistola in piazza Mazzini, vicino al mare.

Ai domiciliari, con braccialetto elettronico, Bruna Martini di 68 anni, Valter Giglioli di 71 anni, Stefano Bendinelli di 57 anni, Romualdo Monti di 56 anni, tutti livornesi, e Manuela Scroppo, 42 anni, della provincia di Pisa.

Gli sviluppi: scoperto giro di usura. Le indagini sulla morte di Chimenti si intrecciano con quelle di un giro di usura scoperto a Livorno

Livorno, 13 settembre 2021 - Diciannove anni dopo, ci sono degli arresti per l'omicidio di Alfredo Chimenti, detto Cacciavite, ucciso a Livorno la sera del 30 giugno 2002: tre persone che avrebbero partecipato a vario titolo all'agguato. (La Nazione)

La notizia riportata su altri media

Vent’anni fa il gioco d’azzardo era gestito da gruppi criminali che si facevano la guerra per dominare la rete della malavita. E l’omicidio di "Cacciavite", ex calciatore di talento con qualche vizio di troppo, maturò proprio nel mondo del gioco d’azzardo più spregiudicato, quello che non perdona. (La Nazione)

Le scadenze imposte dagli "strozzini" erano settimanali, quindicinali o mensili, indicate in gergo dagli indagati come "settimane" e "mesate". Anche per tali fatti il gip livornese ha condiviso la ricostruzione proposta dalla Procura ed ha accolto la richiesta disponendo l'arresto degli indagati (La Repubblica Firenze.it)

I nomi dei responsabili sono rimasti ignoti per 19 anni, fino a quando, nell’ambito dell’operazione denominata proprio “La Garuffa”, non è spuntata una pista che coinvolge la criminalità di Livorno e Pisa (Il Fatto Quotidiano)

Omicidio Chimenti, la svolta dopo 19 anni: 3 arresti

I reati contestati, a vario titolo, sono: omicidio premeditato, associazione per delinquere, usura aggravata, estorsione aggravata e porto abusivo di armi da sparo. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11. (QuiLivorno.it)

Home. Cronaca. Omicidio Chimenti, usura, estorsione, 11 arresti tra Livorno e Pisa. Cronaca. 13 Settembre 2021. Omicidio Chimenti, usura, estorsione, 11 arresti tra Livorno e Pisa. Operazione “La Garuffa”: Omicidio Chimenti – Associazione per delinquere – Usura – Estorsioni – Armi. (Livorno Press)

"Cacciavite", così veniva chiamato il 47enne ucciso, fu vittima di un vero e proprio agguato: atteso in piazza Mazzini a Livorno fu colpito all'addome con una pistola, mentre rientrava a casa, tra le 4.30 e le 5 del 30 giugno 2002. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr