Sci alpino, Alex Vinatzer è tornato! 2° a metà gara nello slalom iridato, caccia alle medaglie!

Sci alpino, Alex Vinatzer è tornato! 2° a metà gara nello slalom iridato, caccia alle medaglie!
OA Sport SPORT

Questo un brevissimo riassunto a metà gara dello slalom maschile dei Mondiali di Cortina.

In terza posizione si è piazzato il norvegese Sebastian Foss-Solevaag, staccato di 16 centesimi da Pertl.

Quarto lo svedese Kristoffer Jakobsen (+0.18), che ha preceduto il francese Clement Noel (+0.34) ed il norvegese Henrik Kristoffersen (+0.38).

Manfred Moelgg non è riuscito a trovare il ritmo e ha chiuso ad 1.40 dalla vetta, non riuscendo a restare tra i quindici

Veramente eccezionale la prova dell’azzurro, partito con il pettorale 17, che ha chiuso al secondo posto con 14 centesimi di ritardo dalla vetta. (OA Sport)

Su altre fonti

Uno slalom mondiale incredibile, una battaglia furibonda sulla “Druscié A” che vede in poco più di mezzo secondo i primi otto e un azzurro a giocarsela per. tutto. In decima posizione c'è Jett Seymour (numero 43) a soli 68 centesimi, seguito da Hadalin, Marchant, Matt. (NEVEITALIA.IT)

L’ultimo appuntamento in programma, domani, sarà lo slalom maschile e tra i pali stretti i candidati alle medaglie non sono pochi. Siamo vicini ai titoli di coda di questi Mondiali 2021 di sci alpino a Cortina d’Ampezzo. (OA Sport)

Cortina 2021: il gardenese è in piena corsa per il titolo, ma nella 2^ manche di uno slalom pazzesco sarà battaglia. Una prima manche da sogno, una luce azzurra sulla “Druscié A”. (NEVEITALIA.IT)

Vinatzer accende la luce azzurra, che secondo crono: 'La manche importante deve ancora arrivare'

A causa del caldo e di un possibile deterioramento del tracciato, la FIS ha deciso che nella seconda manche ci sarà l’inversione dei quindici e non quella consueta dei trenta. Sarà dunque battaglia per le medaglie, con Vinatzer che si gioca qualcosa di eccezionale dopo il secondo posto nella prima manche a 14 centesimi da Adrian Pertl (OA Sport)

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a Radio24 Qualche giorno per partire a pieno regime è necessario”. (LaPresse)

Sapevo di dover fare un reset, partire da capo, ho preso il ritmo giusto e spero di averlo anche nella seconda“ La manche importante è quella che verrà, devo cercare di rilassarmi e farla come la prima. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr