Video: la NASA ricrea la luna di Giove che potrebbe ospitare giorni prima del massimo avvicinamento di una sonda spaziale in 21 anni

Video: la NASA ricrea la luna di Giove che potrebbe ospitare giorni prima del massimo avvicinamento di una sonda spaziale in 21 anni
Approfondimenti:
Flamina&dintorni SCIENZA E TECNOLOGIA

È l’approccio più vicino in quanto un altro apparato, Galileo, Volara 808 chilometri dalla suddetta luna.

Lunedì prossimo, la sonda spaziale Juno della NASA volerà a distanza 1038 km a partire dal GanimedeIl più grande satellite naturale di Giove.

La sonda studierà anche lo strato esterno dell’atmosfera lunare, dove i gas formano ioni sotto la radiazione solare

Nel corso del suo volo, Giunone analizzerà la composizione e la temperatura del ghiaccio e studierà la ionosfera di Ganimede. (Flamina&dintorni)

La notizia riportata su altri giornali

(Adnkronos) - Tra tutti gli oggetti del sistema solare, Ganimede è sicuramente uno dei più interessanti secondo gli scienziati. Il radiometro indagherà sulle proprietà al di sotto della superficie di Ganimede. (Metro)

La sonda Juno della NASA si prepara ad un contatto ravvicinato con Ganimede, il più grande satellite naturale di Giove. Proprio riguardo Europa, un recente studio potrebbe aver confermato che l'attività vulcanica sotto la la crosta di ghiaccio è ancora in corso (HDblog)

Una delle sue lune, chiamata Ganimede, è la più grande del sistema solare e lunedì otterrà il suo primo passaggio ravvicinato da una sonda in più di due decenni. Un passaggio vicino alla superficie lunare consentirà agli scienziati di entrare nell’esplorazione di Ganimede nel 21° secolo (La Tribuna Sammarinese)

Juno della NASA compie il volo più vicino alla luna più grande di Giove

Gli incontri satellitari iniziano oggi con un sorvolo a bassa quota – circa 1000 chilometri dalla superficie – di Ganimede durante la 34esima orbita di Juno intorno al gigantesco pianeta. Il radiometro indagherà sulle proprietà al di sotto della superficie di Ganimede (Media Inaf)

Sarà un sorvolo davvero ravvicinato quello che la sonda della Nasa Juno – in orbita intorno a Giove dal 2016 – compirà oggi, alle 19,35 ora italiana, con Ganimede, una delle tante lune del pianeta gigante. (LiberoReporter)

La massa gigante di Giove gli ha permesso di mantenere la sua formazione originale, fornendo un modo per tracciare la storia del nostro sistema solare Si prevede che fornirà preziose informazioni sulla luna di Giove. (La Nuova Gazzetta Molisana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr