Percepivano ingiustamente il reddito di cittadinanza, nei guai 33 persone

Percepivano ingiustamente il reddito di cittadinanza, nei guai 33 persone
Per saperne di più:
MessinaToday INTERNO

Tra loro c'era chi non aveva comunicato l'applicazione di una misura cautelare nei suoi confronti.

Maxi retata dei carabinieri, insieme al nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina, contro chi percepisce ingiustamente il reddito di cittadinanza.

In ballo oltre 140mila euro versati dall'Ente previdenziale

Dopo accurati controlli, i militari hanno denunciato 33 persone residenti in vari comuni della provincia. (MessinaToday)

Ne parlano anche altre fonti

Reddito di cittadinanza, il calendario di aprile. La mensilità arriverà pertanto a partire dal 15 di ogni mese in caso di nuova domanda, mentre per un vecchio reddito di cittadinanza bisognerà attendere il 27 di questo mese. (Consumatore.com)

Stiamo parlando di quelle persone che non riuscendo a trovare una nuova occupazione saranno costrette a optare per un lavoro irregolare o si improvviseranno come abusivi per integrare le magre entrate familiari". (Yahoo Notizie)

I Carabinieri hanno denunciato 33 persone nella provincia di Messina accusate di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza. A Caronia una coppia ha percepito per 9 mesi il reddito di cittadinanza omettendo di comunicare l’avvenuta applicazione nei confronti dell’uomo di un provvedimento cautelare. (Normanno.com)

Il boss della coca col reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza è senza alcun dubbio uno degli argomenti principali di queste ultime settimane. Infatti entro il 31 gennaio è sempre necessario rinnovare l’Isee per continuare a percepire il reddito di cittadinanza (ContoCorrenteOnline.it)

Il reddito di cittadinanza varia in base alla composizione del nucleo familiare e prevede, nel caso che la famiglia paghi un canone di locazione, anche un contributo affitto fino a 280 euro mensili. (Money.it)

La polizia di Venezia ha arrestato un cittadino albanese ritenuto il capo della banda specializzata nello spaccio di cocaina in laguna. Il boss della cocaina intascava il reddito di cittadinanza, nonostante - con il suo lavoro illecito - muovesse milioni di euro. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr