17enne ucciso durante la rissa, domiciliari per lo studente casertano

17enne ucciso durante la rissa, domiciliari per lo studente casertano
CasertaNews INTERNO

Sul caso proseguono le indagini della polizia che sta cercando di individuare gli altri partecipanti alla rissa e comprendere la dinamica dei fatti e ricomporre il puzzle della tragedia

Cambia anche l'accusa provvisoria nei suoi confronti: da omicidio volontario ad omicidio preterintenzionale.

Un interrogatorio fiume durante il quale il 16enne si è dichiarato estremamente addolorato per quanto accaduto. (CasertaNews)

La notizia riportata su altri giornali

Il provvedimento dell'Autorità Giudiziaria ha recepito proprio le risultanze delle indagini dei militari dell'Arma. Era agli arresti domiciliari ma usciva comunque di casa per spacciare. (Oggi Treviso)

La famiglia chiede giustizia e chiede di capire che cosa sia successo, perché qui non si capisce bene ancora cosa sia successo. Il ragazzo di 16 anni accusato di aver ucciso il 17enne di Formia Romeo Bondanese questa mattina è stato trasferito agli arresti domiciliari. (Fanpage.it)

La Procura per i minori di Roma ha derubricato l’accusa di omicidio volontario in preterintenzionale e aggiunto l’accusa di rissa. Le indagini proseguono e il numero degli indagati, seppure partendo dalle accuse di rissa, è destinato a crescere (h24 notizie)

Romeo, 17enne ucciso a Formia: va ai domiciliari il coetaneo che lo ha colpito

In realtà era stato regolarmente autorizzato dalla competente Autorità Giudiziaria ad uscire di casa ma solo per il tempo strettamente necessario per un’udienza a suo carico. Evasione dai domiciliari: di questa accusa deve rispondere un 20enne cagliaritano, residente a Sestu, di fatto domiciliato a Villasimius. (L'Unione Sarda.it)

La famiglia chiede giustizia e chiede di capire che cosa sia successo, perché qui non si capisce bene ancora cosa sia successo. Noi sappiamo chi è Romeo, conosciamo il nostro ragazzo, conosciamo la vita che ha condotto, ed è un ragazzo qualsiasi di questa realtà. (Fanpage.it)

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ”dai primi accertamenti, confermati come sembra dalla decisione del gip di Roma” il giovane “non avrebbe colpito per uccidere, come peraltro sottolineato mercoledì scorso dal questore di Latina Michele Spina”. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr