Casarin analizza la giornata: "Due rigori persi su Eysseric-Zappacosta e De Ligt-Belotti"

Casarin analizza la giornata: Due rigori persi su Eysseric-Zappacosta e De Ligt-Belotti
TUTTO mercato WEB SPORT

Con la Var a disposizione, sono due rigori persi e uno inventato”

Sulle colonne del Corriere della Sera, Paolo Casarin analizza le scelte degli arbitri nell’ultima giornata di campionato: “Ma non sempre: se a un arbitro cambi il registro consolidato da anni, devi aspettarti un periodo confuso.

Casarin analizza la giornata: "Due rigori persi su Eysseric-Zappacosta e De Ligt-Belotti". vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altri giornali

Ma prima ancora di parlare di De Ligt-Belotti (al limite), della rimessa invertita sul gol dell’1-1 (era per la Juve, ma poi passano diversi secondi), della simulazione di Bernardeschi , c’è quel giallo tolto a Mandragora che desta molto stupore. (Corriere dello Sport.it)

Urbano Cairo ha poi aggiunto: "Nessuna partita è semplice, ma se giochiamo con il giusto atteggiamento possiamo fare certamente bene. Una risposta che vale più di una conferma e che ha provocato il sorriso dei giornalisti presenti (AreaNapoli.it)

Perché non è una valutazione “oggettiva” sbagliata (un angolo, una rimessa laterale, un fallo non commesso) ma è una valutazione “soggettiva” che spetta solo all’arbitro". La gara tra il Torino e la Juventus è stata caratterizzata anche da alcuni episodi da moviola. (AreaNapoli.it)

La moviola di Torino-Juventus 2-2: Belotti-De Ligt, il contatto c’è!

Il direttore tecnico bianconero Pierpaolo Marino ha commentato sul canale ufficiale dell'Udinese la sconfitta di ieri. Tre terzini destri, nessuna conferma sicura in vista della prossima stagione. Questa la situazione in casa Milan, che. (Torino Granata)

Toro-Juve, moviola CorSport: "Fabbri clamoroso su Mandragora, De Ligt-Belotti non da VAR". vedi letture. Il contatto nell'area juventina tra De Ligt e Belotti nel derby di ieri non costituisce, secondo il Corriere dello Sport, un episodio da VAR: l'attaccante liscia il pallone e De Ligt è l'unico che lo tocca, ma è anche vero che l'olandese colpisce netto l'avversario e poi la sfera. (TUTTO mercato WEB)

Giusto, invece, il giallo per simulazione per Bernardeschi nel finale: non c'è fallo di Vojvoda. Infine, da sottolineare la correttezza di Bentancur che nel secondo tempo induce Fabbri a cancellare un giallo ingiusto a Mandragora (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr