In Onda, "Draghi al governo di nuovo?", la risposta terremoto

In Onda, Draghi al governo di nuovo?, la risposta terremoto
Più informazioni:
Liberoquotidiano.it INTERNO

04 agosto 2022 a. a. a. Mario Draghi dice e non dice.

Una frase che come ha sottolineato Claudio Cerasa a In Onda, può significare tutto e il contrario di tutto.

Un fattore questo da non sottovalutare affatto nella corsa verso la vittoria del 25 settembre che potrebbe ribaltare gli equilibri della politica di casa nostra

Beffa atroce per Mara Carfagna: ecco qual era il suo piano (fino a pochi giorni fa). (Liberoquotidiano.it)

Su altre testate

Credo francamente che tutto questo sia il motivo della crescita straordinaria che ha avuto questo paese in questi due anni. Mario Draghi lascerà il paese con i conti in ordine e in buona salute (Il Riformista)

Dunque questo governo, anche se dimissionario, vuole procedere nella vendita della compagnia aerea di interesse nazionale. «Non è mia intenzione lasciare la questione di Ita Airways al nuovo governo», dice Mario Draghi in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri. (la Repubblica)

Draghi ha rivendicato il posizionamento dell'Italia in Europa e nella Nato, ribadendo l'impegno per la pace ma anche la volontà di sostenere "in ogni modo" Kiev Spingere sulle rinnovabili: ultimare il rigassificatore di Piombino entro primavera è stato uno dei punti ribaditi da Draghi poco prima di dare le dimissioni. (la Repubblica)

Ita, da Draghi altri dieci giorni «ma la decisione spetta a noi» - Focus economia

e alla fine hanno sempre preso soldi dall’Erario per giustificare (per il bene del Paese, off course) il mantenimento di quello che, senza vergogna, hanno sempre chiamato “il nostro vettore nazionale”, fino, ai più spregiudicatamente audaci, “il nostro fiore all’occhiello, simbolo del made in Italy”. (Aduc)

“Però io sono certo che qualunque sia il prossimo governo rispetterà gli obiettivi del Pnrr”, aggiunge Draghi Il premier in conferenza stampa risponde alle domande dei giornalisti: "Sono certo che qualunque sia il prossimo governo rispetterà gli obiettivi del Pnrr" risponde a chi chiede cosa accadrà se salirà al governo Fratelli d'Italia, che non ha mai votato a favore. (LAPRESSE)

Approfondiamo il tema con Andrea Giuricin, Docente di Economia dei Trasporti all'Università Bicocca di Milano. Non è mia intenzione lasciare la questione al prossimo governo, dobbiamo fare il nostro dovere fino in fondo. (Radio 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr