Juventus, media svedesi contro Agnelli: “Cosa ci faceva qui?”

Juventus, media svedesi contro Agnelli: “Cosa ci faceva qui?”
Calcio In Pillole SPORT

Qui il suo modello di calcio non lo vogliamo“.

Ieri sera la Juventus ha vinto 3-0 contro il Malmo in Svezia, iniziando alla grande il suo percorso nel Gruppo H di Champions League.

A seguire la squadra nella trasferta scandinava c’era anche la dirigenza bianconera al completo, compreso il presidente Andrea Agnelli.

“Il 45enne presidente della Juventus è uno dei principali fautori del cosiddetto progetto Superlega. (Calcio In Pillole)

La notizia riportata su altre testate

Nei giorni scorsi Tuttosport ha parlato di avvicinamento tra le parti, visto che fin qui nessuno si è smosso dalle proprie posizioni. Lo scopriremo davvero a breve, perché sembra che il momento decisivo sia arrivato a ciascuno dovrà fare la sua parte (JMania)

Ecco le sue parole:. «Mi ero chiesto come mai Allegri a Napoli non avesse giocato con il 3:5:2 pur avendone gli interpreti: con il Malmoe la Juve è tornata a impostare con il 3:5:2 e a difendere 4:4:2. (Juventus News 24)

La Juventus ha iniziato bene il suo cammino in Champions League nel nuovo corso allegriano, con la vittoria per 3-0 sul campo del Malmö che di certo non significa avere battuto un top club, ma almeno è fieno in cascina dopo le difficoltà in campionato, dove ancora devono arrivare i 3 punti. (ilBianconero)

Juve più alta e la “normalità” di Szczesny: le chiavi del ritrovato clean sheet

Le è bastato ascoltare la musichetta della Champions per inaugurare con una vittoria brillante sul Malmoe il proprio cammino europeo. La Juve si è svegliata. (Tutto Juve)

La Juventus camaleontica - e rinfrancata dal netto successo all’esordio in Champions League a casa del Malmoe - modifica ancora pelle per il ritorno in campionato. Non una partita qualsiasi quella che attende Chiellini e compagni domenica sera all’Allianz Stadium: arriva la capolista Milan, staccata di ben otto punti, che ha messo nel mirino la quarta vittoria in quattro giornate, mentre i bianconeri devono ancora festeggiare i primi tre punti in Serie A. (Tuttosport)

Visto che da Szczesny sono dipesi direttamente tre dei cinque gol presi finora e parte di quelle 18 partite di fila subendo gol, vedergli ritrovare anche solo una dimensione di normalità era un passaggio necessario del ritorno del clean sheet Di certo ha un valore ritrovare un dato, il clean sheet, che alla Juve mancava da 196 giorni: un altro 3-0, in casa con lo Spezia, il 2 marzo. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr