Hertz dichiara fallimento in Nordamerica - Ticinonline

Hertz dichiara fallimento in Nordamerica - Ticinonline
Ticinonline Ticinonline (Economia)

Nel deposito del 'chapter 11' negli Stati Uniti non sono incluse le attività operative in altre aree, tra cui Europa, Australia e Nuova Zelanda.

«Tuttavia - precisa la nota -, permangono incertezze sul ritorno del reddito e sulla completa riapertura del mercato, il che ha reso necessaria l'azione di oggi».

Se ne è parlato anche su altri media

Il "terremoto" in Canada e Stati Uniti fortunatamente non coivolge le altre principali zone, a livello globale, dove opera l'azienda, ossia Europa, Australia e Nuova Zelanda. In un contesto simile fa comunque scalpore la bancarotta della Hertz, il secondo gruppo al mondo nel noleggio, in Canada e negli Stati Uniti. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.