West Nile, cresce l’allarme in Veneto: ricoverata una bimba di 20 mesi

West Nile, cresce l’allarme in Veneto: ricoverata una bimba di 20 mesi
Open SALUTE

Proprio a Verona sarebbe stata individuata la prima vittima under 45, secondo quanto riferito dal Corriere del Veneto.

Il bilancio delle vittime, al momento, sarebbe fermo a otto persone: cinque a Padova, due a Treviso e una a Venezia.

Tra il 7 giugno e il 4 agosto nella Regione sono stati registrati 70 pazienti affetti da West Nile, saliti rapidamente a 105.

Si tratterebbe di una bambina di appena 20 mesi, arrivata all’ospedale della città giovedì 4 agosto. (Open)

Ne parlano anche altri giornali

Milano, 11 ago. La vittima dovrebbe essere residente a Cigole. (LaPresse)

Vengono infatti monitorate sia le infezioni nelle zanzare (sorveglianza entomologica), sia negli equidi, sia negli uccelli e ovviamente i contagi negli uomini”. – La sorveglianza veterinaria ha mostrato la circolazione del virus del Nilo occidentale in tutte le province lombarde ad esclusione di quelle di Monza, Lecco, Bergamo, Sondrio. (Dire)

- BRESCIA, 11 AGO - Un bresciano è deceduto per la Febbre del Nilo, la malattia provocata dal virus West Nile diffuso dalla puntura della zanzara. Era uno dei due pazienti più gravi dei quattro casi bresciani ed era ricoverato in ospedale (La Gazzetta del Mezzogiorno)

West Nile, morto paziente nel bresciano. Cauda: «Mantenere attenzione alta»

La vittima è residente a Cigole, nella Bassa bresciana. A. (Alto Adige)

L'infezione umana è in oltre l'80% dei casi asintomatica; nel restante circa 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale I casi confermati di West Nile aggiornati a lunedì 8 agosto in Regione Lombardia sono 11. (Tiscali Notizie)

West Nile fa un morto in provincia di Brescia. Un bresciano è deceduto per la Febbre del Nilo, la malattia provocata dal virus West Nile diffuso dalla puntura della zanzara. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr