Certificato Covid, c'è chi ce l'ha già

Certificato Covid, c'è chi ce l'ha già
Ticinonline SALUTE

Ma il Canton San Gallo ha messo a disposizione i suoi strumenti, velocizzando la pratica e rendendo così possibile l'accesso all'agognato certificato.

n informatico di 36 anni della città di San Gallo è stato uno dei primi in Svizzera a ricevere un certificato di vaccinazione.

Così ha ottenuto il suo certificato di vaccinazione, che consiste in un codice QR con le informazioni sulla sua vaccinazione

Ecco perché i residenti di San Gallo sono stati i primi in tutto il Paese a ottenerlo. (Ticinonline)

Ne parlano anche altri giornali

Seguirà in giornata sms con nuovo appuntamento». «A causa di un errore tecnico, il suo appuntamento al Valentino è stato annullato. (Corriere della Sera)

In attesa della decisione nazionale da parte del Ministero della Salute, la sospensione - come raccontato in anteprima da Perugiatoday.it - in tutta l'Umbria del vaccino astrazeneca è stata presa dal commissario per l’emergenza covid in Umbria, Massimo D’Angelo, che ha disposto, precauzionalmente per la giornata odierna, la sospensione delle somministrazioni di seconde dosi di vaccino AstraZeneca a tutti i soggetti di età inferiore a 60 anni. (PerugiaToday)

Secondo l'esperto, "anche i dati di Ema dimostrano ancora che il rischio/beneficio è a favore della vaccinazione. Su quanto ancora dovremo convivere con il Coronavirus, l'esperto non ha dubbi: "Arriveremo alla convivenza col virus molto più civile. (Fanpage.it)

Vaccini 'flessibili': al via in Toscana la possibilità di modificare la data della somministrazione

Vorrei programmare per loro la vaccinazione in modo da immunizzarli a metà settembre quando ricomincia la scuola". "Questo consentirà - aggiunge Giani - di far subentrare i trentenni e i ventenni visto che vediamo una certa lentezza, malgrado abbiamo fatto per loro gli Open day, da parte delle persone di mezza età" (PisaToday)

Si tratta di far comunicare tra loro le anagrafi vaccinali delle regioni, la nostra è già informatizzata e pronta" Su un totale di 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili', il 53,9% ha già ricevuto la prima dose; sugli oltre 10 milioni di cittadini lombardi il 23,8% ha già completato il ciclo vaccinale. (MilanoToday.it)

La data tuttavia si potrà spostare solo in avanti. E così, sul portale della prenotazione vaccinale della Regione Toscana sarà aggiunto a breve un 'bottone' che consentirà proprio di modificale la data della prima dose. (FirenzeToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr