Astrazeneca, l'Ema ci ripensa: «C'è un nesso tra vaccino e trombosi rare»

Astrazeneca, l'Ema ci ripensa: «C'è un nesso tra vaccino e trombosi rare»
RagusaNews INTERNO

A parlare al Messaggero è Marco Cavaleri, responsabile vaccini dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco che da i via libera: “C’è un’associazione con il vaccino - ammette -.

Resta il fatto che “tra i vaccinati c’è un numero di casi di trombosi cerebrali con carenza piastrinica tra persone giovani superiore a quello che ci aspetteremmo, questo lo dovremo dire”.

Non dimenticando, aggiunge, che “anche le giovani donne finiscono in terapia intensiva per Covid, dunque servirà un lavoro molto meticoloso”. (RagusaNews)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Le ultime indagini scientifiche sembrano infatti avere evidenziato un nesso tra l’inoculazione del vaccino e i rarissimi casi di trombosi, soprattutto su donne di età inferiore ai 60 anni. editato in: da. (QuiFinanza)

Con AstraZeneca in Europa su 9,2 milioni di vaccinati ci sono stati 62 casi con 14 morti. Questo spiegherebbe perché le donne sono più rappresentate (soffrono di più di problemi auto-immuni) ma non perché non ci sono casi fra gli anziani. (La Repubblica)

Lo ha affermato a Radio 24 il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, precisando tuttavia che "questo è successo anche per tanti altri famaci" e che nel caso di AstraZeneca il vaccino è stato utilizzato "in un numero estremamente alto di soggetti, mentre gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi". (Primocanale)

Al via la plenaria dell’Ema sul presunto rapporto tra AstraZeneca e trombosi. Cavaleri: «La relazione c’è, ma non sappiamo le cause»

Già oggi i tecnici dell’Autorità europea del farmaco si riuniranno per decidere come stilare una “raccomandazione aggiornata” sul vaccino AstraZeneca. Per ora l’analisi condotta da Ema sul vaccino Oxford AstraZeneca ha rassicurato sul fatto che non causi un aumento della frequenza di tromboembolia, aspettiamo ulteriori analisi. (InSanitas.it)

"Stiamo cercando di avere il quadro preciso di cosa succede, di definire nel dettaglio questa sindrome dovuta al vaccino". "Per maggiore precauzione" AstraZeneca, Sileri: "Possibile che Ema limiti uso per certe categorie" Nel pomeriggio riunione Aifa-ministero della Salute su indicazioni uso. (Rai News)

I numeri a oggi. Secondo i dati resi noti dall’Ema mercoledì 31 marzo, finora sono stati registrati 62 casi di trombosi venosa cerebrale nel mondo. Inizia oggi la plenaria del Pharmacovigilance Risk Assessment Committee (Prac) dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, su AstraZeneca (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr