Variante Delta e vaccino Pfizer. Arriva l'ammissione da Israele

Variante Delta e vaccino Pfizer. Arriva l'ammissione da Israele
L'AntiDiplomatico ESTERI

L'efficacia del vaccino Pfizer contro la variante Delta è "più debole" di quanto sperassero i funzionari sanitari, ha affermato a tal proposito il primo ministro Naftali Bennett, come riporta il quotidiano Jerusalem Post.

Eppure anche lì la cosiddetta variante delta continua a far crescere i contagi.

Israele è il paese al mondo con il più alto tasso di popolazione completamente vaccinata.

"Non sappiamo esattamente fino a che punto il vaccino aiuti, ma è significativamente inferiore", ha detto Bennett. (L'AntiDiplomatico)

Ne parlano anche altri giornali

Soltanto dopo i pm decideranno se effettuare anche l'autopsia sul cadavere La coincidenza ha insospettito i familiari dell'uomo, professionista conosciuto e stimato fra i colleghi del Palazzo di giustizia, che hanno presentato un esposto chiedendo alla Procura di indagare. (RagusaNews)

I familiari chiedono ai pm di indagare su un’eventuale correlazione fra la seconda dose del vaccino Pfizer, che gli era stata somministrata ieri, e il decesso. (Imola Oggi)

Hedera Hashgraph, tra speculatori e ottime notizie. Sono state 48 ore molto convulse per il prezzo di Hedera Hashgraph sui mercati. Staremo a vedere, certi però del fatto che Hedera sarà un progetto del quale continueremo a sentir parlare con sempre paggiore frequenza (Criptovaluta.it)

In Israele 152 morti di Covid malgrado il vaccino

Questo è uno sviluppo di cui siamo consapevoli: lo stiamo affrontando in modo razionale e responsabile”. L'efficacia del vaccino Pfizer contro la variante Delta è "più debole" di quanto sperassero i funzionari sanitari. (Adnkronos)

Ad affermarlo il primo ministro israeliano Naftali Bennett che ha aggiunto: "Non sappiamo esattamente fino a che punto il vaccino aiuti, ma è significativamente inferiore". "In Gran Bretagna,- ha detto Bennett - negli ultimi giorni, abbiamo assistito a un aumento del numero di bambini che vengono ricoverati in ospedale su base giornaliera. (Tiscali.it)

Keystone. In Israele 152 persone si sono ammalate di Covid-19 e sono morte a causa della malattia nonostante avessero ricevuto due dosi di vaccino. Lo indica la ricerca in via di pubblicazione sulla rivista Clinical Microbiology and Infection e condotta in 17 ospedali di Israele sotto la guida di Tal Brosh-Nissimov, dell'Università Samson Assuta Ashdod e dell'Università Ben Gurion. (Bluewin)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr