Il passo indietro di Irto, «perplessi sul futuro del Pd» - LE REAZIONI

Il passo indietro di Irto, «perplessi sul futuro del Pd» - LE REAZIONI
Corriere della Calabria INTERNO

A Nicola Irto ribadisco fiducia e stima».

Enza Bruno Bossio: «Sono veramente sconcertata». «Che partito è questo Partito Democratico che brucia così i suoi migliori, giovani dirigenti?

«L’esito dell’incontro con il segretario Letta, che Nicola Irto ci ha comunicato, lascia sinceramente perplessi».

Roccisano: «Abbiamo perso un’occasione». «Difficile aggiungere commenti alle parole di Nicola Irto». (Corriere della Calabria)

La notizia riportata su altri media

Il quale ieri ha esortato a guardare alle idee per la città, che «ci sono e sono tante». La newsletter del Corriere di Bologna Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Bologna e dell’Emilia-Romagna iscriviti gratis alla newsletter del Corriere di Bologna (Corriere della Sera)

Secondo me non c’è un allarme razzismo, c’è un allarme – se volete – intolleranza, ma è dettato da fenomeni culturali diversi. “Non a caso io faccio parte di questa avventura proprio perché il messaggio che si vuole dare è questo: il coraggio della legalità. (LaPresse)

Lo scorso luglio chiedeste le dimissioni del segretario cittadino del Pd, Tresca. Il partito provinciale di Emiddio Cimmino, targato Stefano Graziano, pronto ad essere rivoluzionato dal presidente del consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero. (CasertaCE)

INTERVISTA | Primarie IV Municipio, Federico Proietti (Pd): “Ripartiamo dai più fragili”

Emiliano si candidò sindaco di Bari quando aveva operato a Brindisi e a Bari, a sindaco e a presidente della Regione. I magistrati – ha proseguito Meloni – “non si possono candidare solo nel centrodestra? (L'Ecodelsud.it)

In una nota a firma di Pd, 5Stelle e Alternativa Civica, si legge che "è ferma convinzione di questo gruppo voler allargare l’intesa a tutte le forze che si ispirano agli stessi principi, cercando di far convergere in un progetto unitario le preziose competenze che esprimono e di cui Porto Recanati ha bisogno. (il Resto del Carlino)

Si candida alle primarie del centrosinistra sinistra, perché? Se alle primarie si toglie l’aspetto del confronto allora, si, restano soltanto le divisioni e la caccia al voto. (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr