Tim, Giorgetti: "Governo non si esprime sul management". Vivendi non dismette la sua quota

Primaonline ECONOMIA

Vivendi ribadisce comunque di giudicare “insufficiente” l’offerta lanciata dal fondo americano Kkr

Così un portavoce di Vivendi che conferma anche la volontà del gruppo “di collaborare con autorità e istituzioni italiane”.

Per la lettera è amichevole”. “La lettera” del fondo Kkr “la definisce come amichevole, ma aspettiamo i dettagli per vedere in che cosa consiste.

Cosa farà il governo sulla manifestazione d’interesse del fondo americano Kkr per Tim. (Primaonline)

Su altri media

Sul tappeto ci sarà la struttura di un’eventuale Telecom formato KKR. Vivendi che sospetta (o anche di più) l’intelligenza tra Gubitosi ed il nemico KKR è pronta a bocciare il business plan che l’ad presenterà alla vigilia. (Notizie - MSN Italia)

E’ quanto si legge in una nota di Slc Cgil – Fistel Cisl – Uilcom Uil In questi ultimi anni, dopo i continui cambi al vertice, il management di TIM è riuscito a stabilire all’interno dell’Azienda un confronto aperto e costruttivo, instaurando corrette relazioni industriali. (LaPresse)

Cosi' il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, lasciando il salone Eicma a Milano, ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle parole del leader della Lega, Matteo Salvini, che ieri alla luce dell'offerta Kkr su Tim aveva definito un 'tema non piu' rinviabile, visti i non brillanti risultati degli ultimi mesi, il cambio ai vertici auspicato da piu' parti'. (Il Sole 24 ORE)

LA BATTAGLIA SU TIM È ANCHE POLITICA

Visto che Tim è una azienda strategica che opera in un settore strategico sottoposto alle regole del golden power, il proposito dovrebbe comunque essere quello di un’operazione amichevole e di sistema. (Gazzetta di Firenze)

Difesa dei perimetri occupazionali e Piano industriale di rilancio aziendale”. «A tal fine si richiede l’incontro previsto dalle procedure in oggetto», conclude la lettera dei sindacati (Il Riformista)

Domenica il ministero dell’Economia ha emesso una nota su Tim che non era certo ostile nei confronti del fondo Usa. «Vivendi, il socio numero uno di Tim con quasi il 24 per cento, non intende aderire all’offerta del fondo Kkr: “E’ totalmente insufficiente”. (TGNEWS24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr