Borsa: Milano si aggrappa a Enel e chiude a +0,3%, attesa per trimestrali - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Seduta negativa per i bancari e il risparmio gestito, da Mediolanum (-1,8%) a Intesa Sanpaolo (-1,6%).

Borsa: Milano si aggrappa a Enel e chiude a +0,3%, attesa per trimestrali. A Wall Street scommessa su 'effetto Squid Game' per Netflix (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 ott - Con il pensiero rivolto alla stagione delle trimestrali, il cui avvio e' ormai imminente anche in Italia, Piazza Affari si e' aggrappata agli acquisti sulle utility, Enel in testa, e i petroliferi per restare sopra la parita' e terminare la seduta con un timido rialzo dello 0,3%. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre testate

Le revisioni consentiranno di inserire le società le cui performance Esg siano migliorate in misura sufficiente Euronext, il gruppo che controlla Borsa Italiana, ha lanciato ieri il nuovo indice Mib ESG (codice Bloomberg gross return: MIBESG), il primo indice environmental, social e governance dedicato alle blue-chip italiane, pensato per individuare i grandi emittenti italiani quotati che presentano le migliori pratiche Esg. (ETicaNews)

(nella foto: la presidente di BPER Banca, Flavia Mazzarella) Martedì 19 ottobre 2021 - 09:50. BPR Banca crea il Comitato Sostenibilità e entra nel Mib-Esg. Il nuovo organo guidato dalla presidente Flavia Mazzarella. (askanews)

Pochi gli spunti da segnalare in questa prima fase della seduta. A seguito di questo annuncio le società elettriche hanno subito un forte calo del prezzo in Borsa. (Yahoo Finanza)

"L’inserimento nell’indice MIB ESG rappresenta un ulteriore riconoscimento all’impegno di ERG nel percorso di energy transition in cui è stata pioniera e del suo business model sempre più orientato verso lo sviluppo sostenibile che pone l’ESG al centro della propria strategia", rimarca la società in una nota. (Finanzaonline.com)

L’indice MIB® ESG combina la misurazione della performance economica con valutazioni ESG in linea con i principi del Global Compact delle Nazioni Unite. (CORRIERE DEL GIORNO)

In avvio di seduta europea il future sul Brent quota in rosso dello 0,7% a 84,48 dollari al barile mentre l’eurodollaro scambia poco mosso a 1,16293 (-0,02%). A Piazza Affari in avvio di seduta spiccano i rialzi di Azimut (+0,63%) e Diasorin (+0,58%). (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr