Ok al decreto Semplificazioni fiscali: Cosa succede alla cessione del credito?

Ok al decreto Semplificazioni fiscali: Cosa succede alla cessione del credito?
Edilizia.com ECONOMIA

Oltre allo sblocco della cessione dei crediti, inoltre, il decreto semplificazioni si occupa anche di snellire alcune procedure fiscali prima molto complesse

Decreto Semplificazioni fiscali: ulteriori cessioni del correntista sono possibili?

Con la riapertura della cessione del credito ai correntisti, era sorto un dubbio interpretativo sulla validità temporale della cessione.

Ok al decreto Semplificazioni fiscali: Cosa succede alla cessione del credito?

Il decreto semplificazioni approvato il 2 Agosto 2022 al Senato si compone di 3 titoli: il primo è dedicato integralmente alle disposizioni sulle semplificazioni fiscali. (Edilizia.com)

Su altre fonti

Dunque, la nuova normativa sulla cessione del credito introdotta dal Dl Aiuti si applica non più alle sole cessioni comunicate dopo il 1° maggio 2022, ma anche a quelle comunicate precedentemente a tale data. (professioneArchitetto)

Altre novità e cambiamenti hanno interessato il divieto di cessione parziale, il visto di conformità, gli obblighi richiesti ai fini della fruizione dei bonus, le scadenze del superbonus 110%. A decorrere dal 1° luglio 2023 i lavori dovranno essere invece affidati solo a imprese già in possesso dell’attestazione. (Ipsoa)

Queste informazioni sono raccolte in modo anonimo, e non sono collegate in alcun modo con le informazioni personali degli utenti che hanno effettuato una visita. Cookie necessari Ovvero cookie indispensabili per garantire alla nostra piattaforma un corretto funzionamento. (Edilportale.com)

Superbonus 110%, nuove regole per la cessione del credito

Una schiera di cessionari guidata da Poste Italiane, portabandiera della categoria che, almeno inizialmente, aveva uniformato le proprie procedure a quelle standard del periodo più florido del mercato, valutando circa 130 euro ogni 110 di credito maturato. (InvestireOggi.it)

Inoltre, il Superbonus spetta fino al 31 dicembre 2025, nelle seguenti misure Per accedere all’agevolazione fiscale concessa dal Bonus la strada del credito è sostanzialmente obbligata, nonostante ancora vada a rilento. (La Legge per Tutti)

Il probabile Aiuti bis potrebbe rendere le norme che regolano il settore ancora più semplici, impedendo il sequestro delle somme se non per comprovati motivi di dolo o colpa (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr