Divieto di spostamento tra regioni: “Salvare la Pasqua obiettivo primario”

Divieto di spostamento tra regioni: “Salvare la Pasqua obiettivo primario”
IVG.it SALUTE

E’ quanto emerge da un’analisi Coldiretti/Ixe’ in riferimento alla decisione del Consiglio dei Ministri di prorogare il divieto allo spostamento tra regioni fino all’ultimo weekend prima del periodo pasquale.

“Quindi è importante ripartire dal nostro territorio e rimettere in moto, sempre in totale sicurezza, il turismo nella nostra regione evitando ulteriori chiusure

“Ad ora per Pasqua nessuna prenotazione – sottolinea il presidente provinciale Upa Angelo Berlangieri -. (IVG.it)

Su altri giornali

E’ arrivato il tanto atteso nuovo decreto-legge, con cui il neo premier Draghi, in accordo con la maggioranza, tenta di arginare la risalita, seppur lenta, dei contagi Covid in Italia. Zona rossa. Nelle zone rosse fino al 27 marzo non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute (Improntaunika.it)

Il Dpcm attuale sarà in vigore fino al 5 marzo e il nuovo esecutivo, guidato da Mario Draghi, sarà chiamato a creare un nuovo decreto, contenente le misure anti-Covid. Il governo Draghi sta valutando la possibilità di riaprire alcune attività con il nuovo Dpcm. (Notizie.it )

Anche la fiducia verso il nuovo governo Draghi è molto alta (65,2%). La maggioranza del campione (56,8%) pensa che il governo Draghi sarà in continuità con il Conte 2, mentre per il 43,2% si porrà in discontinuità col governo precedente. (AgoraVox Italia)

Nuovo decreto anti-Covid: spostamenti vietati e visite ai parenti nelle zone rosse, le novità

No visite ai parenti nelle zone rosse. Limitare la circolazione delle persone per contrastare una seconda ondata è il fulcro del provvedimento che sarà valido fino al 27 marzo. Vedi anche: Italia in zona arancione scuro e lockdown soft dal 25 febbraio, ipotesi contro la terza ondata. (InvestireOggi.it)

La Repubblica democratica del Congo è il più grande produttore al mondo, con circa la metà di tutte le riserve conosciute. La Repubblica democratica del Congo è un non luogo. (Yahoo Notizie)

Catenaccio: “La stagione del […] Il premier incaricato sceglie il blu anche per l’abbigliamento ‘informale’. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr