Anziana con patologie muore a Genova pochi giorni dopo la seconda dose del vaccino Pfizer

Anziana con patologie muore a Genova pochi giorni dopo la seconda dose del vaccino Pfizer
Giornale di Sicilia ECONOMIA

Alla donna era stata somministrata la seconda dose del vaccino Pfizer da qualche giorno.

Una anziana ultravulnerabile di 75 anni è morta sabato scorso all'ospedale San Martino di Genova dove era arrivata in gravi condizioni.

Alla donna era stato somministrato il vaccino Astrazeneca il 22 marzo

La direzione sanitaria ha segnalato il decesso alla procura e al ministero della Salute per le valutazioni del caso. (Giornale di Sicilia)

Su altre testate

Ed è un’eccezione comprensibile, trattandosi di un vaccino caratterizzato da consegne sporadiche e ancora meno prevedibili rispetto agli altri. Quanto all’ospedale da campo al Valentino, la Regione prende ancora tempo per seguire l’andamento dei ricoveri ma la riconversione in hub vaccinale sembra solo questione di tempo (La Stampa)

De Luca: "Procedere con somministrazioni vaccino AstraZeneca per over 60". Proseguono le somministrazioni dei vaccini anti-Covid a Napoli, presso il centro vaccinale della Mostra d'Oltremare. (NapoliToday)

A questa domanda l'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) risponde che "non ci sono ancora dati sulla intercambiabilità tra diversi vaccini", per cui chi si sottopone alla vaccinazione alla prima dose con un vaccino continuerà a utilizzare il medesimo vaccino anche per la seconda dose. (Gazzetta del Sud)

Vaccini, Locatelli: Possibile allungare intervallo richiamo a Pfizer 42 giorni

A dare i numeri dei prodotti che arriveranno nel secondo trimestre 2021 è il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa Giorgio Palù, stamane ospite di 'Buongiorno' su Sky Tg24. Quindi abbiamo a disposizione dosi sufficienti per arrivare alla copertura prevista di 500mila vaccinati al giorno" (Adnkronos)

Aifa: "In arrivo milioni di dosi" Il numero uno dell'Aifa assicura che a breve arriveranno milioni di dosi di vaccini Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson. Il presidente dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa Giorgio Palù, ospite a ‘Buongiorno’ su Sky Tg24, ha assicurato che nel secondo trimestre 2021 in Italia arriveranno parecchie dosi di vaccino. (Virgilio Notizie)

(LaPresse) – “Ci sono dei dati che indicano come è possibile allungare l’intervallo da 21 a 42 giorni senza perdere l’efficacia della copertura vaccinale. “C’è questo tipo di possibilità di indicazione – ha aggiunto – poi l’attuazione pratica spetta al ministero della Salute con le opportune circolari, però i presupposti immunologici e biologici ci sono tutti” (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr