Graziani: “Insigne? Qualcosa mi puzza. Inter, Milan e Juve possono contenderselo”

Per saperne di più:
fcinter1908 SPORT

Se lascia il Napoli, non va certo al Bologna, al Cagliari o all'Udinese: i grandi club italiani se lo possono contendere seriamente, penso a Juventus, Inter e Milan"

Le parole dell'ex calciatore: "Un Napoli senza Lorenzo non ce lo vedo, non riesco ad immaginarmelo". Intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio, Ciccio Graziani, ex calciatore, ha parlato così del futuro di Lorenzo Insigne, in scadenza con il Napoli nel 2022: "Non ha ancora rinnovato?

Qualcosa mi puzza, penso all'immobilismo della società in tal senso. (fcinter1908)

Ne parlano anche altri giornali

Conte e i suoi ragazzi, dunque, potrebbero festeggiare il tricolore già nel nel prossimo turno Al momento, però, la prima inseguitrici è proprio l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, che conta 11 punti di distacco dalla capolista a cinque turni dalla fine del campionato. (Tuttosport)

Un traguardo ormai quasi raggiunto per la squadra di Antonio Conte, a cui basta arrivare al momento a quota 83 per stappare lo champagne già messo in frigo. Grazie alla vittoria ottenuta contro l’Hellas Verona a San Siro, l’Inter si è avvicinata ulteriormente al 19° Scudetto della propria storia. (SportFair)

I primi della classe sprecano dopo 3’ una clamorosa occasione con Lautaro che, lanciato da Lukaku, sbaglia la mira con un pallonetto. Effetto Superlega Prima della partita la conflittualità all’interno della Lega era già emersa nelle dichiarazioni dei manager dei club (Corriere della Sera)

Inter, missione 5%: scudetto il 2 o l'8 maggio? Conte ha fretta

Molti i meriti del tecnico nerazzurro che ha anche rivalutato alcuni giocatori il cui prezzo è lievitato e non poco. Tanti pensavano fossero un insulto economico per un giocatore ancora tutto da scoprire, invece oggi può sfiorare i 90-95 milioni" (fcinter1908)

La prima occasione può presentarsi già nel prossimo fine settimana (domenica 2 maggio) quando si disputerà il 34° turno di Serie A. Inter, per lo Scudetto manca pochissimo: già il 2 maggio può essere campione. (TUTTO mercato WEB)

O ancora, la vera domanda è: meglio vincere lo scudetto il prima possibile, ma senza gioie in campo, oppure godersi la festa sul prato di San Siro? I precedenti — In fondo, a Conte è già capitato in passato di vincere sul. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr