Mantova: un concorso di poesie per incentivare la donazione del plasma iperimmune

Radio Pico SALUTE

La metà dei donatori di plasma iperimmune viene reclutata da Avis, che tra l’altro sostiene la campagna nazionale #GialloPlasma per promuovere in generale, al di là dell’epidemia Covid, la donazione di plasma.

Le poesie saranno giudicate da un comitato composto da professionisti di ASST Mantova e About Socks.

In palio anche 10 paia di calze di alta qualità italiana About Socks, donate da About Srl. (Radio Pico)

Su altri media

Una poesia può infondere speranza, fare ripartire il quotidiano. I componimenti dei primi tre classificati saranno inoltre pubblicati sulle pagine social di ASST, About srl e Avis provinciale Mantova. (La Voce di Mantova)

I risultati ottenuti con la prima trasfusione confermano la validità del protocollo». La cura con il plasma delle persone guarite dall’infezione da Covid-19, sperimentata all’azienda ospedaliero universitaria di Novara dal 15 aprile, ha già dato importanti risultati: il plasma prelevato dal primo donatore e trasfuso a una persona che era in terapia intensiva ha funzionato fin dalla prima trasfusione e il paziente ha potuto lasciare la rianimazione. (La Voce di Novara)

Continua a dare esiti positivi la cura con il plasma delle persone guarite dal Covid-19. Risalgono a pochi giorni fa le notizie di Pamela, la donna incinta risultata positiva al coronavirus e guarita a Mantova proprio grazie alla terapia con plasma iperimmune, e di altri 20 pazienti che sono riusciti a superare la malattia attraverso la trasfusione di plasma da persone guarite. (greenMe.it)

Lei è stata la prima a presentarsi per la donazione, ma, anche se il suo plasma non dovesse risultare iperimmune, certamente tornerà comunque a donare: “Donare – che sia sangue o plasma – è un modo per aiutare. (CremaOggi.it)

"Per determinare se la trasfusione di plasma da persona convalescente può essere utilizzata nel trattamento dei pazienti critici con infezione da coronavirus - spiega Mascaro - è necessario determinare la quantità di anticorpi specifici: se ci sono le condizioni, eseguiamo la raccolta di questo 'plasma iperimmunè e poi possiamo procedere alla trasfusione in pazienti critici in terapia intensiva o subintensiva. (La Repubblica)

Il risultato è una terapia specifica e mirata, all'insegna della massima sicurezza", rivendica Franchini. Sono diversi i trial in corso a livello internazionale sulla potenzialità di questo approccio - usato anche contro Ebola - per aiutare i pazienti con Covid-19. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr