In Veneto test obbligatori e gratuiti per le badanti in rientro da Paesi extra europei

In Veneto test obbligatori e gratuiti per le badanti in rientro da Paesi extra europei
L'HuffPost L'HuffPost (Interno)

Test obbligatori e gratuiti per le badanti che rientrano in Italia dai paesi extra Ue riprendendo il loro servizio nelle famiglie in Veneto.

“È una maniera per proteggere gli anziani e i loro familiari”, ha detto Zaia, spiegando che “i tamponi verranno fatti in tempo reale”.

La notizia riportata su altre testate

Ai cittadini dico di fare attenzione: si ricomincia a stringere le mani, evitatelo ancora per un po'. O è la quiete dopo la tempesta, se la tempesta è passata, ma se siamo prima della tempesta ci stiamo predisponendo per trovarla. (Adnkronos)

Siamo ancora preoccupati per la reinfezione, oggi abbiamo 5 ricoverati in più, 35 in isolamento in più e 8 positivi in più. Se torna una reinfezione torna pesante. (Il Messaggero)

(Fotogramma). "Ho fatto partire una lettera a tutti i Dipartimenti e faremo gratuitamente un tampone a tutte le badanti che tornano". Si tratta di "difendere anziani e lavoratori", sarà un "test obbligatorio tramite la nostra sanità", ha spiegato il governatore. (Adnkronos)

Zaia lancia un monito a chi continua ad adottare comportamenti a rischio anche in questa fase estremamente delicata - Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) - Servizio Ferdinando Garavello, immagini - Repertorio, montaggio Alessandro Costacurta - Segui Rete Veneta anche sul digitale terrestre! (Rete Veneta)

Poi c’è una signora di 90 anni della casa di riposo di San Pio X di Cordignano, qui c’è un focolaio attivo rappresentato da tre positivi». Non diffondo allarmismi, in questa condizione epidemiologica non è il caso, ma dico ai cittadini di fare attenzione». (Corriere TV)

Devi attivare javascript per riprodurre il video. E sia il tampone che il test sierologico ufficializzano la diagnosi: positiva al Coronavirus. (PadovaOggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti