Buco nero: l'importanza di quella fotografia

Buco nero: l'importanza di quella fotografia
Avvenire SCIENZA E TECNOLOGIA

Quelle osservazioni del 2017 hanno suggerito che l’oggetto in questione, Sagittarius A (Sgr A), fosse un buco nero, poteva esistere per davvero e l’immagine resa pubblica ieri ha fornito la prova regina di questa tesi.

In questo processo, è stata anche compilata una biblioteca senza precedenti di buchi neri simulati da confrontare con le osservazioni».

Un altro buco nero – M87 galassia ellittica gigante Virgo A – in passato era stato “fotografato” ma non si trovava nella nostra galassia ma in un’altra. (Avvenire)

Su altre testate

Nel settore l'azienda ha una solida e riconosciuta attività grazie alle collaborazioni strutturali con INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica, e con ADS International con la quale ha fondato il consozio AdOptica (Trentino)

Ecco quanto è grande l'orizzonte degli eventi del buco nero Sagittarius A*, al centro della Via Lattea: coprirebbe tutta l'orbita di Mercurio! You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site. (Esquire Italia)

L'immagine conferma che l'oggetto spaziale chiamato Sagittarius A* (Sgr A*) è un buco nero, finora solo un'ipotesi. (askanews) - La prima immagine del buco nero al centro della Via Lattea, la nostra galassia, è come il "Sacro Graal". (Tiscali Notizie)

Sagittario A*: prime immagini del mostruoso buco nero

Una scoperta importante, dopo due anni di studio e di misura dei segnali radio che arrivano dal centro della nostra Galassia, la Via Lattea, i ricercatori dell’Eht, il telescopio Einstein come viene chiamato, hanno prodotto e fatto vedere l’immagine del buco nero che sta al centro della nostra Galassia, la Via Latttea. (Il Sole 24 ORE)

Tra noi e il buco nero ci sono quindi grandi quantità, oltre che di stelle, di polveri e gas La foto che lo ritrae è stata scattata con la stessa tecnica della prima foto di un buco nero, M87*. (Focus)

Quindi, la prossima grande barriera che deve essere superata dalla Fisica è ciò che sta oltre "l'ombra del buco" Ma senza l'aiuto di una tecnologia più avanzata, non sarebbe possibile creare e condividere un'immagine estremamente dettagliata di questo buco nero. (Ilmeteo.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr