I medici di famiglia non faranno più tamponi rapidi, è scaduta la convenzione [notiziediprato.it]

I medici di famiglia non faranno più tamponi rapidi, è scaduta la convenzione [notiziediprato.it]
notiziediprato.it SALUTE

[Notizie in tempo reale su notiziediprato.it]

La Regione per ora non ha ancora rinnovato l'accordo. Ci si può sempre rivolgere al farmacista, che nelle prossime settimane potrebbe anche iniziare a vaccinare, ma vanno ancora risolti alcuni aspetti.

(notiziediprato.it)

Su altre testate

Ci siamo resi disponili a partecipare questa campagna vaccinale anti Covid ma non accetteremo di essere discriminati in questo modo. Il riferimento è alla nota in merito "al reclutamento di dirigenti medici e collaboratori sanitari infermieri per lo svolgimento di prestazioni aggiuntive finalizzate all’effettuazione delle vaccinazioni anti Covid presso centri vaccinali". (PalermoToday)

Perciò, i giovani medici che nel frattempo si sono inseriti nelle liste hanno ad oggi la possibilità di assorbire gli assistiti di coloro che abbiano cessato la loro attività. Il quartiere di Santa Bona a Treviso rischia di perdere in poche settimane tutti i tre medici di base oggi presenti nell'ambulatorio di via Santa Bona Nuova, a pochi passi dalla pasticceria Saccon. (TrevisoToday)

Tempo di lettura 2 Minuti. I medici, i farmacisti, gli infermieri sono obbligati a vaccinarsi contro il Covid. Prima di prenotare si era a lungo interrogata se -vista la situazione dei contagi – fosse il caso di andare in una struttura medica. (Quotidiano del Sud)

"Svuotate i frigoriferi e vaccinate tutti", Emiliano ai medici di base: "Ora servono decisioni veloci"

Il programma dell’Agenzia di Tutela della Salute prevede che il 21 aprile i medici di medicina generale ritirino altri vaccini e che si aggiungano altri 40 medici circa a quelli già operativi (quindi alla fine saranno 3.600 gli assistiti più fragili vaccinati a casa dai medici di medicina generale che hanno accettato questa modalità di somministrazione) Covid, via alla vaccinazione domiciliare con i medici di medicina generale per 3.200 pazienti allettati Ats Bergamo: dopo la fase sperimentale, mercoledì 7 aprile inizia la campagna. (L'Eco di Bergamo)

SPECIALE COVID – UMBRIAON. La rabbia dei medici di base. Che la giornata, al pari di altre precedenti, non sia filata affatto liscia, lo testimoniano diversi medici di medicina generale. Lo rende noto la Regione: «Si sono verificati alcuni malfunzionamenti della piattaforma di prenotazione che sono stati risolti e già nella tarda serata è ripresa la prenotazione». (umbriaON)

E comunque – ha concluso Lopalco – vaccinate il più possibile, vaccinate tutti e sburocratizzate la vaccinazione, nel senso che siete voi i medici quindi vaccinate chi ritenete ne abbia più bisogno La campagna vaccinale della Puglia cammina anche e soprattutto sulle vostre gambe, sulle gambe dei 4000 medici di medicina generale. (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr