Tamponi, accordo tra Regione e farmacie: saranno gratis nei locali convenzionati

Tamponi, accordo tra Regione e farmacie: saranno gratis nei locali convenzionati
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

La partecipazione delle farmacie a tale attività sarà su base volontaria e i test rapidi saranno eseguiti con oneri a carico della Regione al prezzo calmierato di 15 euro, previa prescrizione» dei medici di famiglia o pediatri.

All’interno della farmacia, in uno spazio separato da quelli dedicati all’accoglienza dell’utenza e alla vendita, verranno svolti i test durante l’orario di chiusura dell’esercizio. (Corriere del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altre testate

Il Dipartimento Promozione della Salute regionale ha siglato ieri un accordo con Federfarma Puglia e Assofarm per l’esecuzione dei test rapidi antigenici, con oneri a carico della Regione per la rilevazione di antigene Sars-Cov-2 tramite farmacie convenzionate pubbliche e private, ai fini dell’accertamento della guarigione da Covid-19 con riammissione in comunità per gli assistiti residenti. (Galatina)

«Il Dipartimento Promozione della Salute regionale ha siglato un accordo con Federfarma Puglia e Assofarm per l’esecuzione dei test rapidi antigenici, con oneri a carico della Regione per la rilevazione di antigene Sars-Cov-2 tramite farmacie convenzionate pubbliche e private, ai fini dell’accertamento della guarigione da Covid-19 con riammissione in comunità per gli assistiti residenti». (CoratoLive)

“Il Dipartimento Promozione della Salute regionale ha appena siglato un accordo con Federfarma Puglia e Assofarm per l’esecuzione dei test rapidi antigenici, con oneri a carico della Regione per la rilevazione di antigene Sars-Cov-2 tramite farmacie convenzionate pubbliche e private, ai fini dell’accertamento della guarigione da Covid-19 con riammissione in comunità per gli assistiti residenti”. (BrindisiReport)

Casi covid nei bambini: i casi sintomatici saranno gestiti dai pediatri di libera scelta

“L’accordo riconferma il ruolo fondamentale che le farmacie di comunità esercitano nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale mediante attività di screening e monitoraggio dello stato di salute della popolazione. (BarlettaLive.it)

"L'accordo riconferma il ruolo fondamentale che le farmacie di comunità esercitano nell'ambito del Servizio Sanitario Regionale mediante attività di screening e monitoraggio dello stato di salute della popolazione" spiega il direttore del Dipartimento Prevenzione della Regione, Vito Montanaro. (TraniViva)

Da questo momento, i pugliesi potranno rivolgersi al loro pediatra per conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da covid della fascia pediatrica. “Abbiamo raggiunto un accordo con i pediatri pugliesi in linea con quello già siglato con i medici di medicina generale. (FoggiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr