Manifestazioni no Green Pass, il piano per evitare disordini

Manifestazioni no Green Pass, il piano per evitare disordini
Vanity Fair Italia INTERNO

Per la manifestazione della Cgil di sabato, oltre al servizio d’ordine del sindacato dovrebbero esserci almeno 3000 uomini delle forze dell’ordine.

Per il G20 del 30 e 31 ottobre si schiererà anche l’esercito, ma prima ci sono da gestire le manifestazioni di venerdì e sabato.

LEGGI ANCHE. Green Pass, i settori a rischio: dai porti alle badanti. LEGGI ANCHE. Green Pass al lavoro, ecco tutte le regole. (Vanity Fair Italia)

Ne parlano anche altri giornali

Per organizzarsi, i No Green pass e i No Vax stanno usando prevalentemente le loro chat che appaiono e poco dopo scompaiono per non essere intercettate dalla Polizia Postale. “Sabato ci vediamo a Roma” scrivono in chat (foto Ansa). (Blitz quotidiano)

” Appuntamento mercoledì 13 ottobre alle 18.00 in Piazzetta Bell’Italia, antistante a Piazza della Loggia a Brescia, come ci spiega Luisa di Non Una di Meno Brescia Oltre la violenza i femminicidi, che non si fermano nemmeno oggi. (Radio Onda d'Urto)

Sono 24 i manifestanti che hanno partecipato agli scontri con le forze dell’ordine sabato scorso, individuati e denunciati dai carabinieri di Roma. Inoltre, 15 di loro avrebbero anche fatto parte dell’assalto alla sede della Cgil in Corso Italia e devono rispondere di anche devastazione, occupazione di edificio e danneggiamento. (Nova News)

Roma, agente picchia manifestante durante manifestazione dei No Green Pass: denunciato

Occhi puntati su Piazza Santi Apostoli a Roma dove venerdì è previsto il primo sit-in di protesta contro il Green Pass dopo la manifestazione di sabato scorso e l’assalto di militanti di Forza Nuova e altri estremisti alla sede della Cgil. (TeleAmbiente TV)

Previsti gli interventi, tra gli altri, di Sara Cunial, deputata ex 5 Stelle, e dell’avvocato Edoardo Polacco. Venerdì 15 ottobre a oltranza!” sottolineano gli organizzatori lanciando l’iniziativa. (Radio Colonna)

Ciò non corrispondeva alla realtà dei fatti, per cui l’autore del post è stato denunciato per diffamazione e calunnia Durante il corteo la sede della Cgil nazionale è stata assaltata e sfasciata da un gruppo di facinorosi composto da neo-fascisti, no vax e no Green Pass. (Fidelity News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr