La proroga del divieto di spostamento chiesto dalle regioni. Oggi in Cdm

La proroga del divieto di spostamento chiesto dalle regioni. Oggi in Cdm
Avvenire SALUTE

Il ministro della Salute ha firmato un’ordinanza che prevede che Campania, Molise ed Emilia-Romagna passino dalla zona gialla a quella arancione

Le Regioni hanno chiesto un'accelerazione del piano vaccinale e di rivedere la tempistica di comunicazione delle norme che determinano la classificazione in colori delle zone.

Fotogramma. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . Nell'incontro tra governo ed enti locali di domenica è stata decisa la proroga di 30 giorni del divieto di spostamento tra Regioni, anche in zona gialla. (Avvenire)

Ne parlano anche altri media

Nuovo decreto Covid: stop agli spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo e altre novità. Tra le novità c’è anche il blocco agli spostamenti in zona rossa verso le abitazioni private. (Oggi Scuola)

omplice il rialzo dell’RT nazionale, con le nuove varianti che fanno tremare, il provvedimento era nell’aria da giorni. A questo, in zona rossa, si aggiunge il divieto di spostamento anche verso abitazioni private. (TeleRama News)

Collegato alla legge di stabilità per l’anno 2021”; la legge della Regione Toscana n. 98 del 29/12/2020, recante “Legge di stabilità per l’anno 2021”; la legge della Regione Toscana n. 99 del 29/12/2020, recante “Bilancio di previsione finanziario 2021 - 2023”; la legge della Regione Toscana n. (Governo)

METODO DRAGHI/ Dai Dpcm al decreto-legge, “l’uomo solo al comando” non c’è più

Il provvedimento prevede la:. proroga il divieto di circolazione tra Regioni fino al 27 marzo;. proroga la deroga sugli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni, una sola volta al giorno, tra le 5 e le 22, ma solo nelle zone gialle e arancioni;. (The Italian Times)

Resta comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Fino al 27 marzo 2021, nelle zone rosse, non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute. (Sardegna Live)

Se nella sostanza si tratta di regole conosciute perché entrate in vigore sotto il precedente Governo, per quanto riguarda la procedura si segnalano almeno due fattori di discontinuità. — — — —. Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr