PS5, Mark Cerny parla in un video di come è stata costruita

GamingTalker SCIENZA E TECNOLOGIA

Secondo Cerny, Tim Sweeney, CEO di Epic Games, avrebbe avuto un’importante influenza sull’introduzione di un SSD in PS5.

Nell’intervista Cerny passa dal parlare delle sessioni di brainstorming iniziali in cui si decidono i componenti da utilizzare nel prodotto finale alle discussioni su cosa volevano gli sviluppatori dalla PS5.

Si tratta di un video molto interessante che per i fan di questi “segreti” è certamente da non perdere, considerando anche che Cerny spiega davvero bene tutto il processo di creazione della piattaforma che giusto pochi giorni fa ha compiuto un anno

Cerny ha inoltre parlato della CPU, della GPU, del DualSense, del ray-tracing e di tutte le caratteristiche di PS5. (GamingTalker)

Se ne è parlato anche su altri media

Da quando queste nuove piattaforme sono arrivate, il mondo videoludico ha subito un enorme cambiamento dovuto soprattutto ad un elemento specifico di questa nuova generazione, ossia l’arrivo del ray tracing su console pienamente supportato. (Tom's Hardware)

La tecnologia delle console next-gen come PS5 ha rappresentato un netto taglio con il passato, introducendo quella che può essere definita una rivoluzione nel campo del gaming. Un effetto che i fan hanno già avuto modo di ammirare con le prime esclusive next-gen: trattandosi solo dell’inizio di questa «terza era», il potenziale di PS5 e della next-gen sarebbe dunque ancora più immenso (Spaziogames.it)

of video games in a new 15-minute interview. . He says these are the three eras in video games:. . Ora, per lo sviluppatore, siamo entrati nella terza era dei videogiochi con PS5 e Xbox Series X, grazie alla tecnologia di ray-tracing (ray-traced games). (Eurogamer.it)

Lì ha iniziato a sviluppare un motore di gioco per la console di gioco e da allora Playstation 3 è diventato uno degli architetti dietro l’hardware stesso. In un nuovo video su Youtube, Mark Cerny si fa ancora un passo avanti e racconta lo sviluppo di Playstation 5. (TecnoSuper.net)

“Quando abbiamo fatto il nostro tour, abbiamo chiesto il parare ad alcuni sviluppatori a cui piacevano molto i 16 core. Secondo Cerny l’idea iniziale era proprio quella di montare un processore da 16 core, ma fu successivamente scartata perché per aumentare le dimensioni della CPU avrebbe portato inevitabilmente a ridurre quelle della GPU. (Tom's Hardware)

Ma alcuni sviluppatori volevano che la console Sony offrisse prestazioni della CPU ancora maggiori. "Quando abbiamo fatto il nostro tour, avevamo alcuni sviluppatori che avrebbero davvero voluto avere una console con 16 core. (Eurogamer.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr