PS5 dall'SSD al design: Mark Cerny racconta la nascita della next-gen Sony in un video imperdibile

Eurogamer.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Su un'altra lista, invece, erano elencate tutte le cose che avrebbe voluto vedere la community di sviluppatori, ed era più lunga della prima.

Sono incontri brutali, ma è un bene averli, perché alla fin fine stiamo creando una console più potente".

Il video, visionabile proprio qui sotto, scende poi nel tecnico, con sequenze di Cerny che mostra "l'anatomia" della console: una visione consigliata a chi è affascinato dall'hardwaristica, dalla console di Sony, o da entrambe le cose

"Cerco sviluppatori che mi mettano in seria difficoltà, e gente che ha chiarissime idee su cosa gli serve per fare il gioco che sogna. (Eurogamer.it)

La notizia riportata su altri media

Grazie al ray tracing stiamo entrando in una terza era e le visuali hanno capacità di mostrarsi come non le avevamo mai viste prima d’ora». Un effetto che i fan hanno già avuto modo di ammirare con le prime esclusive next-gen: trattandosi solo dell’inizio di questa «terza era», il potenziale di PS5 e della next-gen sarebbe dunque ancora più immenso (Spaziogames.it)

Mark Cerny spiega che la potente parte grafica è una parte importante di una console di gioco, ma anche i core del processore giocano un ruolo importante, tra le altre cose, per la fisica e l’intelligenza artificiale Lì ha iniziato a sviluppare un motore di gioco per la console di gioco e da allora Playstation 3 è diventato uno degli architetti dietro l’hardware stesso. (TecnoSuper.net)

Ma per alcuni sviluppatori ciò non sembrava abbastanza, come ha rivelato Mark Cerny, lead system architect di PS5 in un'intervista a Wired. "Quando abbiamo fatto il nostro tour, avevamo alcuni sviluppatori che avrebbero davvero voluto avere una console con 16 core. (Eurogamer.it)

Stando a quanto emerso dall'intervista, secondo Cerny, dal punto di vista della grafica, fino ad ora abbiamo assistito a due ere dei videogiochi. of video games in a new 15-minute interview. . He says these are the three eras in video games:. (Eurogamer.it)

In seguito, aggiunge che il ray tracing ha ufficialmente dato inizio alla terza parte, la terza era, dovuto alla sua tecnologia incredibilmente avanzata e per nulla comparabile ai suoi predecessori. Da quando queste nuove piattaforme sono arrivate, il mondo videoludico ha subito un enorme cambiamento dovuto soprattutto ad un elemento specifico di questa nuova generazione, ossia l’arrivo del ray tracing su console pienamente supportato. (Tom's Hardware)

Anche titoli open world come Assassin’s Creed Valhalla, Far Cry 6 o Ratchet & Clank Rift Apart fanno un uso massiccio della CPU Secondo Cerny l’idea iniziale era proprio quella di montare un processore da 16 core, ma fu successivamente scartata perché per aumentare le dimensioni della CPU avrebbe portato inevitabilmente a ridurre quelle della GPU. (Tom's Hardware)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr