La Svizzera stende la Lituania

La Svizzera stende la Lituania
Bluewin SPORT

Su un campo sintetico in cattive condizioni Yakin ha titolarizzato Widmer, Schaer e Sow al posto di Mbabu, Akanji (infortunati) e Zakaria (sospeso).

Nella ripresa vi sono state solo un paio di fiammate e nei recuperi un gol di Gavranovic, entrato al 76esimo.

I rossocrociati nel Gruppo C delle qualificazioni mondiali raggiungono a 14 punti l'Italia, restando secondi per la differenza reti (+11 contro +8). (Bluewin)

Ne parlano anche altri giornali

Imballata e alla ricerca delle giuste geometrie, la formazione elvetica ha per un attimo dato l’impressione Dove i rossocrociati, in quello Stadio Olimpico tanto amaro nella fase a gironi di Euro 2020, avranno l’occasione di prendersi un’importante rivincita. (Corriere del Ticino)

Situazione quasi drammatica in caso di sconfitta nello scontro diretto, visto che il destino non sarebbe più nelle nostre mani REGOLAMENTO IN CASO DI ARRIVO A PARI PUNTI: ECCO COME FUNZIONA. Le cose, a questo punto, si complicano e non poco. (Sportface.it)

Il prossimo match sarà quello della verità: una strappa il pass per i Mondiali 2022, l'altra sarà costretta allo spareggio. La vendita dei tagliandi inizierà lunedì 18 ottobre a partire dalle ore 12 (La Lazio Siamo Noi)

Vittoria rotonda della Svizzera in Lituania

Tocca allora al neoentrato Gavranovic siglare al 93esimo il gol che permette alla Svizzera di imporsi per 4-0 La Svizzera batte 4-0 la Lituania nella sesta sfida del girone di qualificazione ai Mondiali del 2022; la compagine di Yakin si trova ora al comando del Gruppo C a pari punti con l’Italia. (Ticinonews.ch)

Con 16 punti i lusitani sono secondi, una lunghezza dietro la Serbia che ha superato 3-1 l'Azerbaigian con due reti del viola Vlahović Italia-Svizzera si giocherà il 12 novembre all'Olimpico e sarà una sfida decisiva sulla strada verso il Mondiale dell'anno prossimo. (Giornale di Sicilia)

La Svizzera ha avuto in Embolo il suo protagonista principale, con una doppietta inframmezzata dal gol di Steffen, al primo centro in Nazionale su bella imbeccata di Schär. La Nazionale rossocrociata sale quindi a quota 14 punti come l'Italia, migliorando nel contempo la differenza reti che ora è a favore degli Azzurri di sole due lunghezze rispetto agli svizzeri. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr