Sul palco no green pass anche il giudice Giorgianni: "Lascio la toga per il popolo sovrano"

L'HuffPost INTERNO

Come se il suo ruolo fosse una ragione in più per inveire contro il governo e sbracciarsi contro il green pass.

Oggi dice di voler lasciare la toga per seguire “il popolo sovrano”

Parole sentite, di questi tempi, durante le manifestazioni dei no vax e dei no green pass.

Perché, proprio dal palco dei no green pass ha urlato le seguenti parole: “E a coloro che dicono che la mia posizione è incompatibile con il popolo dico: ’Io tra voi e il popolo scelgo il popolo sovrano. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altri media

Il giudice Giorgianni : “Lascio la toga, limitata la mia libertà di espressione”. “Se il fatto di indossare la toga mi deve limitare a esprimere la mia opinione sulla legittimità di atti o di provvedimenti, o peggio ancora di denunciare fatti penalmente rilevanti, anche se riguardano rappresentanti delle istituzioni, allora preferisco lasciare la toga”. (Stampalibera.it)

Il togato, o meglio l’ex togato, ha partecipato sabato alla manifestazione di piazza del Popolo a Roma per ribadire la sua decisione. Sul palco, Angelo Giorgianni ha anche parlato di un “preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere” dato loro “dal popolo italiano“. (NewSicilia)

Così il giudice della Corte di Appello di Messina, ed ex sottosegretario all’Interno, Angelo Giorgianni, che sabato ha partecipato alla manifestazione di piazza del Popolo a Roma ribadendo la sua decisione. (Livesicilia.it)

Angelo Giorgianni ha dichiarato che “lascia la toga di magistrato e giudice della Corte d’Appello di Messina“. Giorgianni, la manifestazione e le “persone oneste” con a fianco “i delinquenti da condannare“. (https://vocedipopolo.it)

Queste la parole pronunciate dal palco di piazza del Popolo a Roma contro il green pass sabato scorso dal giudice della Corte di Appello di Messina, ed ex sottosegretario all’Interno, Angelo Giorgianni che ha anche ribadito la sua decisione di lasciare la magistratura. (Fatti e avvenimenti)

A marzo fui accusato di essere una specie di fiancheggiatore della ‘ndrangheta per aver denunciato la prefazione di Gratteri al complottista No Vax Giorgianni. Qui sotto, le immagini dell'intervento di Angelo Giorgianni postate su Twitter da Luciano Capone, giornalista de Il Foglio. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr