Copasir, FdI e Fi disertano la riunione. Volpi non cede la presidenza: "Tutti rimettano il mandato". Meloni: …

Copasir, FdI e Fi disertano la riunione. Volpi non cede la presidenza: Tutti rimettano il mandato. Meloni: …
la Repubblica INTERNO

Assente alla riunione del Copasir anche i forzisti Elio Vito e Claudio Fazzone (assente quest'ultimo per "motivi familiari").

"Io non lascio, vado avanti", ha chiarito Volpi oggi in un colloquio con Repubblica

Una protesta, da parte dell'esponente del partito di Giorgia Meloni, motivata dalle perplessità di FdI sull'attribuzione della presidenza della commissione.

"Sentirò Salvini", annuncia intanto la leader di Fratelli d'Italia a margine di un convegno sulle Tlc. (la Repubblica)

La notizia riportata su altre testate

I presidenti delle Camere, Roberto Fico e Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel ricordare il caso D'Alema, hanno escluso un «atto autoritativo» per sciogliere la commissione. La presidenza del Copasir, il comitato parlamentare per la sicurezza, continua ad agitare i rapporti nel centrodestra. (ilGiornale.it)

Due mesi fa, di questi tempi, la domanda era: c'è uno spazio politico oltre Draghi? Giorgia Meloni tirerà le conclusioni, prima di pranzo, con l'orgoglio anche di sopravvissuta al ciclone Draghi. (la Repubblica)

Fratelli d'Italia chiede per sé la presidenza della comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, che di prassi spetta all'opposizione. Sotto accusa il presidente leghista della commissione sui Servizi Raffaele Volpi: Fratelli d'Italia si aspettava il bel gesto istituzionale delle dimissioni, con posto lasciato proprio a un meloniano. (Liberoquotidiano.it)

Boom di iscrizioni per Fratelli d'Italia in Campania: +75% quest'anno

L'oggetto del contendere ultimamente sarebbe la presidenza del Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Come sai, è la legge 124 del 2007 a stabilire la composizione paritaria del Copasir e che il presidente sia tassativamente eletto tra i rappresentanti dell'opposizione. (LiberoQuotidiano.it)

Ignazio La Russa la racconta così: «I presidenti delle Camere ci danno ragione, ma dicono che loro non hanno un potere autoritativo. La Russa non è d’accordo: «Una norma parlamentare può essere superata solo se tutti sono d’accordo, in latino nemine contradicente. (Corriere della Sera)

I nostri valori, le nostre scelte e l’ascolto delle istanze dei cittadini ci rendono sempre più credibili come forza politica che è vicino alle persone” afferma il presidente del gruppo consiliare alla Regione Campania Michele Schiano Una crescita esponenziale di oltre il 75% rispetto ai numeri dell’anno precedente per il partito di Giorgia Meloni: sono oltre 2500 le adesioni per Fdi mentre nel 2019 sono state 500. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr