Traffico dati sui treni ad alta velocità: lavori in corso

Traffico dati sui treni ad alta velocità: lavori in corso
Altri dettagli:
Punto Informatico ECONOMIA

Alta velocità, nuova connessione. Le carenze del servizio sono oggi sotto gli occhi di tutti quanti abbiano già provato a chiamare o navigare durante le tratte, spesso e volentieri durante le ore di lavoro a bordo dei vettori in viaggio.

I lavori saranno eseguiti nel corso del prossimo biennio:. Già a partire dal 2022 verranno avviati i lavori di potenziamento degli impianti nelle gallerie, sulle tratte alta velocità tra Torino, Milano, Bologna e Firenze, per poi proseguire nel corso del 2023, da Firenze fino a Napoli e da Bologna a Venezia

L'obiettivo è realizzare una connettività sempre più affidabile a bordo dei treni ad alta velocità. (Punto Informatico)

Su altre fonti

Il progetto prevede un investimento di circa 12 milioni di euro, condiviso tra RFI, la società del Gruppo FS che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale, e gli Operatori TLC aderenti L’obiettivo è realizzare una connettività sempre più affidabile a bordo dei treni ad alta velocità. (La Rampa)

“Il potenziamento – si legge in una nota – riguarderà anche la copertura di altri operatori tlc tra cui WindTre. Il progetto prevede un investimento di circa 12 milioni di euro, condiviso tra Rfi, la società del Gruppo Fs che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale, e gli operatori tlc aderenti (Travelnostop.com)

da Brevi ferroviarie del 13 gennaio 2022. FS e TIM: accordo per potenziamento connettività sulle linee alta velocità. Comunicato stampa Gruppo FS. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, attraverso la sua controllata RFI-Rete Ferroviaria Italiana, e il Gruppo TIM hanno siglato un accordo che prevede il potenziamento degli impianti di copertura mobile 4G delle gallerie lungo le linee Alta Velocità italiane, da Torino a Napoli e da Bologna a Venezia (Ferrovie.it)

Basta perdite di segnale sui treni nelle gallerie: c'è l'accordo fra Ferrovie dello Stato e TIM

Il potenziamento riguarderà a breve anche la copertura di altri operatori di telecomunicazioni come WINDTRE. Grazie a progetti come questo, i passeggeri potranno usufruire di una connessione stabile e di qualità anche in quelle aree dove solitamente internet “salta” (Tom's Hardware Italia)

Gruppo Ferrovie dello Stato Italiana e Tim hanno siglato un accordo per potenziare la connettività sulle linee alta velocità. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, attraverso la sua controllata RFI-Rete Ferroviaria Italiana, e il Gruppo TIM hanno siglato un accordo che prevede il potenziamento degli impianti di copertura mobile 4G delle gallerie lungo le linee Alta Velocità italiane, da Torino a Napoli e da Bologna a Venezia (Bitmat)

I lavori partiranno dal 2022 sulle tratte ad alta velocità tra Torino, Milano, Bologna e Firenze e proseguiranno nel 2023 da Firenze fino a Napoli e da Bologna a Venezia. (DDay.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr