Controlli anti-assembramenti e sulle strade: diverse persone multate per violazione al dpcm

Controlli anti-assembramenti e sulle strade: diverse persone multate per violazione al dpcm
RiminiToday INTERNO

La sostanza stupefacente è stata sequestrata e per il giovane è scattata la segnalazione alla Prefettura di Rimini quale detentore per uso personale di sostanza stupefacente mentre la patente di guida gli è stata ritirata.

­. Contestata la violazione amministrativa del Dpcm in materia di contrasto alla diffusione del coronavirus, a 5 individui, tra i 18 e i 50 anni: quattro, due 30enni e due 50enni, residenti a Sant’Agata Feltria, circolavano in orario notturno a bordo di un’autovettura nell’abitato di Novafeltria senza comprovati motivi. (RiminiToday)

La notizia riportata su altri giornali

italia. Si aggiungono ad Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria e Trentino-Alto Adige. La situazione epidemiologica in Italia continua a non essere delle migliori e, nonostante ancora non ci siano ancora regioni interamente in zona rossa, tre regioni dalla mezzanotte del 21 febbraio, cambiano colore, passando da gialla ad arancione: si tratta della Campania, dell’Emilia-Romagna e del Molise, le quali si aggiungono ad Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria e al Trentino-Alto Adige. (TIMgate)

Da oggi, domenica 21 febbraio l’Emilia Romagna torna in zona arancione. FINO AL 5 MARZO. SPOSTAMENTI VIETATI DALLE 22 ALLE 5. (ravennanotizie.it)

Resta in vigore anche il cosiddetto “coprifuoco”: dalle ore 22 alle 5 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. (La Repubblica)

La Polizia controlla il territorio: due persone vengono arrestate

A quanto apprende l'Adnkronos, il governo sta valutando di prorogare lo stop agli spostamenti tra Regioni fino al 31 marzo. Dopo il monitoraggio settimanale del venerdì di Iss e Ministero della Salute, in base all'andamento dei contagi, oggi entrano ufficialmente in zona arancione Campania, Emilia Romagna e Molise con misure e regole più severe per spostamenti, scuola, bar e ristoranti. (Leggo.it)

L’Emilia-Romagna rientra (ancora una volta) in zona arancione. Preoccupazione per l’economia Oltre alla richiesta di trasformare l’Italia in un’unica zona arancione per arginare i contagi, Bonaccini ieri ha chiesto una riflessione al governo anche sulle attività economiche. (Corriere della Sera)

La seconda persona sottoposta alla misura precautelare è un 36enne romeno, destinatario di un mandato di arresto europeo. Il 43enne è stato accompagnato in Questura e successivamente portato in carcere. (RiminiToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr