Fiorentina, Antognoni: “Commisso? Se n’è lavato le mani”

Più informazioni:
Calcio In Pillole SPORT

L’incontro con Barone è stato terrificante, di inaudita freddezza: neanche un magazziniere può essere trattato come mi ha trattato lui

Ha voluto rilasciare, infatti, la sua verità dei fatti, non facendo sconti a nessuno: “Barone mi ha detto che è stato Commisso a decidere tutto.

Antognoni è stato intervistato anche da Tuttosport.

Pensavo che Rocco Commisso mi avrebbe contattato per spiegarmi il perché di questo divorzio e invece se n’è lavato le mani. (Calcio In Pillole)

La notizia riportata su altri giornali

Anche Giancarlo Antognoni ha voluto dare il suo sostegno ai lavoratori della GKN di Campi Bisenzio, partecipando a “Firenze difende il lavoro”, lo sciopero generale territoriale dell’area metropolitana di Firenze, con manifestazione in piazza Santa Croce (ore 9-13). (Firenze Viola)

Queste le sue parole: “Grazie a chi ha avuto sempre un pensiero gentile, grazie a chi ha voluto bene, grazie a chi è stato sempre vicino, la realtà è questa e le favole forse non esistono. Voglio io personalmente avere un pensiero solo ed unicamente per tutti i tifosi viola che sono stati sempre eccezionali. (Napoli Magazine)

Non pensate che avrei meritato una spiegazione da parte del Presidente? Sono deluso in particolare da Pradè che ho accompagnato nel suo primo approccio con Commisso" (Fantacalcio ®)

Fiorentina, Pradè rinnova in attesa di Antognoni

Per sempre “Unico 10”, è stato un piacere", gli ha scritto il centravanti. C'è anchetra i giocatori della Fiorentina delusi per quanto riguarda l'addio amaro di Giancarlo Antognoni. (ilBianconero)

La prima domenica sulle Dolomiti scorre via tra le risposte a distanza che vedono le posizioni di Giancarlo Antognoni e Joe Barone sempre più distanti, mentre sullo sfondo resta da immaginare anche la reazione di Commisso. (Firenze Viola)

Dopo giorni di riflessione, Antognoni è chiamato a dare una risposta al club Dunque sarà il direttore sportivo del club per un altro anno, fino al 2022. (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr