Barca di un pescatore sportivo travolta da un motoscafo

Barca di un pescatore sportivo travolta da un motoscafo
LA NAZIONE INTERNO

A bordo del natante diretto in Spagna c'erano due persone che stavano portando la barca in Sardegna da un cliente.

Le indagini sono condotte dalla capitaneria di porto della Spezia, coordinate dal magistrato Monica Burani

L'uomo di 60 anni rimasto ferito è stato operato in Ortopedia all'ospedale della Spezia, per stabilizzare entrambe le gambe.

L'allarme è stato dato da due persone che erano a bordo del motoscafo. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altri media

Il primo a prestare soccorso è stato un dipendente civile della Marina Militare e operatore volontario della protezione civile. L’inchiesta della Guardia Costiera ha accertato che la ragazza, sdraiata su bancone in prossimità della cloche, è stata sbalzata dal gommone sul quale si trovava insieme a tre amici. (LA NAZIONE)

Secondo quanto ricostruito dalla capitaneria di porto un'imbarcazione a motore diretta in Sardegna ha travolto un piccolo natante con motore fuoribordo che navigava a lento moto. Un uomo di 60 anni è stato sbalzato fuori e adesso rischia l'amputazione delle gambe. (Gazzetta di Parma)

La giovane ha riportato lesioni profonde a una gamba. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stata sbalzata e travolta dal natante su cui stava navigando al di fuori della diga foranea portuale. (LA NAZIONE)

Ferita dall'elica della barca, 17enne in gravi condizioni

Le è stata riscontrata una frattura scomposta alla gamba destra con lesione dei tessuti e ingente perdita di sangue. Grave incidente ieri al centro del golfo della Spezia. (LA NAZIONE)

La giovane ha riportato lesioni profonde ad una gamba. Immediati i soccorsi della Capitaneria di Porto, che hanno recuperato la ferita, residente in provincia, per trasportarla via mare fino alla sede della Guardia Costiera, dove è stata presa in carico da un'ambulanza della Pubblica Assistenza che l'ha affidata al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea (La Repubblica)

La giovane ha riportato lesioni profonde ad una gamba. Immediati i soccorsi della Capitaneria di Porto, che hanno recuperato la ferita, residente in provincia, per trasportarla via mare fino alla sede della Guardia Costiera, dove è stata presa in carico da un'ambulanza della Pubblica Assistenza che l'ha affidata al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea (l'Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr