Toro, prossima sfida: il Bochum test incisivo

Toro, prossima sfida: il Bochum test incisivo
Approfondimenti:
Tuttosport SPORT

Prima, però, ancora a Bressanone, la gara con i sauditi dell’Al Fateh, in programma il 27 luglio alle ore 17

Sabato prossimo, a Bressanone, i granata torneranno infatti in campo alle ore 17 per la più impegnativa sfida al Bochum, formazione tedesca neo-promossa in Bundesliga.

andata in archivio la prima sgambata stagionale, il Torino da oggi tornerà alle consuete sedute d’allenamento presso l’impianto “Mulin da Coi” di Santa Cristina Valgardena (Tuttosport)

La notizia riportata su altri giornali

Il club granata ha preso informazioni e sta valutando una possibile offensiva per Ilic, che potrebbe giocare centrocampista nella mediana a quattro di Juric. Il centrocampista classe 2001 si è affermato con Ivan Juric lo scorso anno, ora il tecnico lo vorrebbe ancora con sé in maglia granata. (Toro News)

Anche per lui un tocco tecnologico: la telecamera posizionata sul braccio elevatore di un camion permette ai giocatori, rivedendosi, di migliorare movimenti e posizione" Dall'Inter alla Roma, passando per lo stesso Torino, il cambio d'allenatore c'è stato e adesso il metodo di lavoro dei vari club è differente rispetto al passato. (Toro News)

Per i granata sarà la prima occasione per mettere in pratica le indicazioni di Juric, che nei primi giorni a Santa Cristina ha insistito molto sul 3-4-1-2. Conoscendo bene Juric so che cosa ci chiede e spero di ripagare la sua fiducia (Corriere della Sera)

Toromania: tutti vogliono Belotti al Toro, anche i compagni. Cairo lo tenga presente

Ma adesso l'obiettivo è anche quello di rinconquistare Mancini" Ma noi un grande gruppo lo siamo già, adesso è arrivato il momento di compattarci in vista della prossima stagione". (TUTTO mercato WEB)

Koffi Djidji, Ola Aina, Vincenzo Millico (oltre a Jacopo Segre), una tribù di granata di ritorno da prestiti per lo più di scarso successo, che potrebbe tornare a comporre l'ossatura della squadra, in tempi di proverbiali vacche magre come quelli in corso. (Torino Granata)

Nel caso dovesse andare via nn lo farà certo a cuor leggero: tutt’altro., con un’offerta di rinnovo adeguata e con un progetto tecnico di un certo livello. Provate a chiedere a un qualsiasi tifoso delse vorrebbe cherestasse e le risposte andranno dal “Sì” al “Certo che sì”. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr