Un titolo azionario pronto a volare nelle prossime settimane

Un titolo azionario pronto a volare nelle prossime settimane
Proiezioni di Borsa Proiezioni di Borsa (Economia)

Analisi grafica e previsionale sul titolo Atlantia. Atlantia (MIL:ATL) ha chiuso la seduta del 14 febbraio a quota 22,83€ in rialzo dello 0,4% rispetto alla chiusura precedente.

Approfondimenti sul titolo Atlantia sono disponibili qui.

Se ne è parlato anche su altri media

BOCCIATI GLI EMENDAMENTI DI FI E IV. Intanto, le Commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno bocciato gli identici emendamenti di Iv e Forza Italia che miravano a eliminare dal Milleproroghe l’articolo che prevede nuove regole sulle concessioni autostradali indicando il percorso da seguire in caso di revoca (nella transizione la gestione passa ad Anas) e riduce le eventuali penali a carico dello Stato. (Lettera43)

Punto primo: il governo deve cancellare o comunque sterilizzare l’articolo 35 del decreto Milleproroghe. Secondo punto: il tema della revoca deve scomparire definitivamente dal dibattito pubblico e dalle intenzioni del governo. (L'HuffPost)

Le Procure hanno avviato un notevole numero di istruttorie - almeno il 20 % del totale - in relazione a vicende che vedono coinvolte le società partecipate. L'importo complessivo richiesto è stato pari a 515.409.803 euro, mentre le somme garantite in sede cautelare sono state di euro 100.566.326. (Italia Oggi)

Secondo i ben informati anche l’Acri, l’organizzazione che rappresenta le Fondazioni di origine bancaria e le Casse di Risparmio, potrebbe essere della partita. Atlantia-Aspi: le ultime novità. Secondo quanto riportato dalla testata romana “Il Messaggero”, una decisione definitiva sulla vicenda Atlantia-Aspi sarà presa nel giro di pochi giorni. (Money.it)

Per questo una delegazione del comitato autostrade chiare parteciperà il 14 febbraio al volantinaggio organizzato dai parenti delle vittime nell’autogrill di Genova Ovest. di Cristina Capacci. (Telenord)

Un riassetto che passa per la riduzione della partecipazione della holding Atlantia in Autostrade dall’attuale 88% ad una quota inferiore al 50% in cambio del mantenimento della concessione. Matteo Salvini e la Lega sosterranno l’eventuale revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia. (Automoto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti