Il vaiolo delle scimmie arriva in Sicilia. Primo caso a Palermo

Tp24 SALUTE

L'allerta per la diffusione del vaiolo delle scimmie risale al mese di maggio

l vaiolo delle scimmie arriva in Sicilia.

E' stato diagnosticato, infatti, al Civico di Palermo il primo caso di vaiolo delle scimmie in Sicilia. Il paziente è un quarantenne palermitano: ha contratto la malattia a Londra, una decina di giorni fa a causa di un contatto con un positivo.

Il vaiolo delle scimmie continua a diffondersi e torna con insistenza l'ipotesi del vaccino. (Tp24)

Ne parlano anche altri giornali

“Si stanno anche facendo analisi per capire che non ci sia stata una mutazione, per il momento non ci sono segnali in questo senso Da chiarire le cause del focolaio. (Ticinonews.ch)

La malattia dura in genere tra le due e le quattro settimane, ed in Africa uccide un paziente su dieci Un caso di vaiolo delle scimmi è stato registrato martedì 21 giugno in Canton Ticino. (QuiComo)

Si tratta di una persona che è stata contagiata verosimilmente all'estero, e attualmente si trova in isolamento nella propria abitazione. I sintomi - I primi sintomi della malattia sono febbre, mal di testa, dolori muscolari e alla schiena e gonfiore dei linfonodi. (Ticinonline)

Il paziente al momento e’ ricoverato nel reparto delle malattie infettive con condizioni cliniche non gravi e stabili E’ gia’ stata avviata l’indagine epidemiologica per il tracciamento dei contatti stretti. (MeteoWeb)

La sua contenuta trasmissibilità, limitata come detto a contatti stretti, determina una malattia infettiva fastidiosa con potenziale di diffusione anche importante. Due giorni fa – martedì 21 giugno – è stato confermato il primo caso di vaiolo delle scimmie in Ticino. (Ticinonews.ch)

Numeri in crescita che però non preoccupano il medico cantonale. «Attualmente le cure vanno a colpire i sintomi», ci spiega il medico cantonale (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr